10 cose da vedere sull’isola di Fuerteventura

Fuerteventura è senza dubbio il mio posto del cuore. È un’isola che ho scoperto per la prima volta ormai circa sei anni fa e dove ho potuto passare ben cinque mesi in primavera/estate del 2020. In questo articolo vi indico 10 cose da vedere sull’isola di Fuerteventura secondo me: tra spiagge, villaggi e luoghi naturali incontaminati. 

10 cose da vedere a Fuerteventura: le mie preferite 

Ovviamente di cose da vedere a Fuerteventura ce ne sarebbero molte di più e sceglierne solo dieci è abbastanza difficile. Se, però, siete diretti sull’isola per la prima volta e non avete molto tempo per esplorarla vi consiglio di inserire i luoghi che vi elencherò di seguito nel vostro itinerario: non resterete delusi. 

Dune di Corralejo

Se state cercando info su cosa vedere a Fuerteventura scommetto che avrete letto in più di un articolo delle famose Dune di Corralejo. Questo parco, uno degli spettacoli naturali più belli dell’isola, si trova nella zona nord-est ed è raggiungibile in circa 10 minuti di macchina da Corralejo, uno dei centri principali di Fuerteventura. Area protetta dal 1982, le Dune di Corralejo vi conquisteranno senza ombra di dubbio! Sapete che occupano un’area di circa 10km lungo la costa e 2,5km verso l’entroterra? 

10 cose da vedere a Fuerteventura

È proprio andando verso l’entroterra che si possono vedere delle vere e proprie dune desertiche, con le montagne e i vulcani che fanno da sfondo. Vi consiglio di recarvi qui al tramonto: questo posto è magico. 

LEGGI ANCHE: Le Dune di Corralejo a Fuerteventura

Spiaggia di Cofete 

Senza dubbio la mia spiaggia preferita non solo di Fuerteventura, ma di tutte le spiagge viste finora. La spiaggia di Cofete si trova nell’estremo sud di Fuerteventura ed è raggiungibile percorrendo una strada sterrata lungo circa 10km. Si trova a circa un’ora di macchina da Morro Jable, il centro più vicino. Abbracciata dalla catena montuosa di Jandia, la spiaggia di Cofete è un luogo selvaggio e ricco di energie positive.

10 cose da vedere a Fuerteventura

Qui vi è un piccolo villaggio ed un cimitero (situato proprio sulla spiaggia) dove alcuni dei pochi abitanti di Cofete hanno scelto di essere sepolti per non lasciare il luogo dove avevano vissuto tutta la loro vita. Da vedere El Islote, un isolotto legato alla terraferma da una striscia di sabbia più o meno grande in base alle maree e, dalla parte opposto, Roque del Moro

LEGGI: Visitare Cofete, la spiaggia più bella di Fuerteventura 

I “barrancos”

Una delle cose più affascinanti di Fuerteventura sono i cosiddetti “barrancos”, suggestive formazioni nate dall’unione di sabbia e rocce vulcaniche lavorate nel corso dei millenni dal vento e dall’acqua. Uno dei più famosi è senza dubbio il Barranco de los Enamorados (o Barranco de los Encantados), situato nella zona nord dell’isola. Trovarlo non è affatto semplice, si trova vicino a El Cotillo.

Barranco de los Enamorados

L’accesso a sud è quello più conosciuto ed è raggiungibile utilizzando lo sterrato che parte dal Castillo El Toston. Lungo la strada si incontrano diverse spiagge come Playa Esquinzo e Playa Escalera, vi consiglio una sosta. Raggiunto il parcheggio potete incamminarvi nel barranco, che è lungo circa 3 km in totale. Nei pressi di Lajares, invece, vi consiglio di fermarvi per vedere il Barranco del Jable. L’ingresso alla zona è situato su una rotatoria e non è molto visibile dalla strada (vi lascio la posizione su Google Maps). Una volta arrivati dovrete lasciare l’auto al “parcheggio” e proseguire a piedi. 

Calderon Hondo

Il Calderon Hondo è uno dei miei posti preferiti di Fuerteventura. Salire sul vulcano ed osservare il territorio circostante dall’alto è davvero una delle esperienze più belle che si possano fare sull’isola. Dal Calderon Hondo, situato vicino a Corralejo e Lajares, si ha una vista panoramica su El Cotillo, sull’oceano, sulle isole di Lanzarote e Lobos, sui coni vulcanici disseminati su questa parte di isola. Da Corralejo potete raggiungere l’inizio del sentiero e salire sulla cima in circa mezz’ora. Davvero consigliato! 

10 cose da vedere a Fuerteventura

Betancuria 

Antica capitale dell’isola, Betancuria è uno dei villaggi più belli di Fuerteventura. Incastonata tra le montagne è circondata da attrazioni naturali che vale la pena da vedere dopo una passeggiata nel centro storico. Tra questi il Barranco de las Peñitas. Nei pressi di Betancuria vi consiglio una sosta al mirador dove si trovano le statue due Guize e Ayoze, i governatori dei due regni che in passato erano presenti sull’isola. 

Betancuria Fuerteventura

Isola di Lobos 

Riserva naturale dal 1982, l’isola di Lobos è situata ad appena due km da Corralejo da cui è raggiungibile in appena 15 minuti di traghetto. Spiagge dalle acque cristalline come La Concha, la cima di un’antico vulcano per metà collassato in acqua, saline, sentieri tra rocce vulcaniche. L’Isola di Lobos merita di essere inserita nella lista delle 10 cose da vedere a Fuerteventura. 

Spiaggia dei Popcorn

Situata nei pressi di Corralejo questa spiaggia è particolare perché composta da tanti piccoli coralli che hanno assunto una forma che ricorda proprio dei popcorn. Si tratta di una spiaggia presa d’assalto dai turisti, non sempre rispettosi dell’ambiente che li circonda tanto da pensare di portare con sé a casa un piccolo souvenir. Lasciate i “popcorn” lì dove sono, fanno parte della natura e questo posto così particolare non merita di scomparire a causa dell’uomo. 

10 cose da vedere a Fuerteventura

El Cotillo e le spiagge 

Questo piccolo paese di pescatori situato nel nord dell’isola regala alcuni degli scenari più belli che possiate vedere a Fuerteventura. Di spiagge incastonate nelle scogliere che scendono a picco nell’oceano ce ne sono diverse. Io vi consiglio Playa Esquinzo, la mia preferita della zona, e Playa Escaleras, particolare per la scalinata che scende in spiaggia. 

Mirador Astronomico de Sicasumbre 

Il Mirador Astronomico de Sicasumbre è situato nel sud dell’isola e come avrete potuto capire dal nome si tratta di un punto panoramico da cui è possibile osservare le stelle. Il mio consiglio è quello di recarvi sul posto in una notte senza luna o quasi, in modo da avere la minor luminosità possibile. Quando ci sono stata io non c’era la luna e le stelle erano così tante che sembravano quasi cadere e schiacciarmi. Non avevo ancora mai visto così tante stelle in vita mia ed è stato davvero emozionante. Recatevi qui ad orario tramonto per osservare il sole che colora il territorio circostante (bellissimo). Dovrete aspettare un pò prima di poter osservare le stelle ma credetemi ne vale davvero la pena.

Mirador Astronomico Sicasumbre

Ajuy, le grotte e la spiaggia nera 

Tra le 10 cose da vedere a Fuerteventura non si può non inserire la località di Ajuy, famosa per la sua spiaggia nera e per le grotte scavate nelle scogliere nel corso di millenni. Lasciando l’auto al parcheggio si può percorrere il sentiero che in circa 20 minuti porta alle grotte e sostare poi in spiaggia prima di andar via. È sconsigliata la balneazione a causa delle forti correnti. 

Ajuy Fuerteventura

Se questo articolo ti è stato utile condividilo sui social con altri viaggiatori. Io ti aspetto sulle mie pagine Facebook, Instagram e Pinterest

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: 

Lascia un commento

error: This content is protected.