Cosa vedere e dove mangiare nel Barrio Gotico

Se sei a Barcellona non puoi perderti il Barrio Gotico, il famoso “Quartiere Gotico” della città. Sai perché si chiama così? In questo articolo ti racconterò la sua storia, cosa vedere assolutamente e dove mangiare nel Barrio Gotico

Barrio Gotico cosa vedere
Plaça Reial a Barcellona

Il Barrio Gotico di Barcellona

Il Barrio Gotico è un quartiere centralissimo, situato nella zona compresa tra le Ramblas e Via Laietana. Il nome significa “Quartiere Gotico” ed è il centro della Ciutat Vella, la città vecchia di Barcellona. Nato su quello che era un antico nucleo romano, il Barcino, oggi questo quartiere è quasi un museo a cielo aperto con le sue innumerevoli attrazioni gotiche, le sue strette stradine medievali e le sue belle piazze sempre piene di vita. 

È senza dubbio il mio quartiere preferito di Barcellona. Sarà per l’atmosfera che si respira in quei vicoli, per la bellezza delle attrazioni, per la sensazione di trovarsi in pieno Medioevo la sera, quando si passeggia per le sue strade. Ovviamente è sconsigliato inoltrarsi nei vicoli bui e isolati se siete nel quartiere di sera, consiglio questo che vale per ogni grande città. 

Cosa vedere nel Barrio Gotico di Barcellona

Come vi ho già anticipato, il Barrio Gotico di Barcellona è ricco di attrazioni da vedere, soprattutto se siete amanti di questo genere artistico. Vediamo insieme cosa non potete proprio perdere durante la visita di questo bel quartiere. 

La Seu di Barcellona, la Cattedrale

Dedicata alla patrona di Barcellona, Santa Eulalia, la cattedrale (chiamata Seu) risale al 1298 ed è, ovviamente, in stile gotico. Si tratta sicuramente di una delle principali attrazioni del Barrio Gotico con i suoi 93 metri di altezza e 40 di larghezza e i suoi campanili alti ben 50 metri. Sapete che la guglia centrale raggiunge un’altezza di ben 70 metri? Per una vista strepitosa della cattedrale vi consiglio di salire sul rooftop dell’Hotel Colon dove potrete sorseggiare un drink, magari al tramonto. 

Cattedrale Barcellona

La visita è gratuita dalle 08:00 alle 12:45 e dalle 17:15 alle 20:00. Si può accedere comunque ma con una donazione dalle ore 13:00 alle ore 17:00. 

Tips per foto perfette: dal rooftop dell’Hotel Colon o da Carrer del Doctor Joaquim Pou. 

El Beso di Joan Fontcuberta

Vicino a Plaça de la Seu si trova uno dei murales più famosi di Barcellona. Sto parlando de “El Beso” de Joan Fontcuberta, un’opera nata dall’unione di tante piccole tessere di ceramica, oltre 4000, su cui sono raffigurate foto realizzate dagli abitanti della città a cui era stato chiesto di rappresentare il concetto di libertà attraverso uno scatto.

Barrio Gotico cosa vedere

Questo meraviglioso mosaico si trova a Plaça d’Isidre Nonell e fu inaugurato nel 2014 per rappresentare la libertà dell’amore in ogni sua forma. La cosa sorprendente è come il mosaico nell’insieme dia vita all’immagine di due labbra che stanno per baciarsi. Immagine sempre più visibile quanto più ci si allontana dal murales. Un’effetto davvero sorprendente! 

El Pont del Bisbe

In Carrer del Bisbe, una delle principali vie del quartiere, vi è una delle attrazioni più particolari del Barrio Gotico: il Pont del Bisbe, che in catalano significa “vescovo”.

Barrio Gotico Barcellona

Il Pont del Bisbe è una costruzione davvero singolare, un finto ponte gotico costruito negli anni ’20 del 1900 da Joan Rubiò i Bellver, incaricato dalla città di migliorare la zona. Il suo progetto, che fu però considerato troppo azzardato, prevedeva la demolizione di tutti gli edifici non gotici presenti all’interno del quartiere. Gli fu comunque permesso di costruire questo ponte in stile gotico.

Si tratta di un’opera molto particolare, avvolta da numerosi misteri come quello del teschio sulla base trafitto da un pugnale. Non è chiaro il suo significato. Chissà quale messaggio l’autore abbia voluto inviarci. 

Tips per foto perfette: se desiderate una foto senza turisti l’unico modo è: svegliarsi presto! Altrimenti con un pò di pazienza potrete riuscire a scattare una foto senza troppe persone. 

Plaça de Sant Jaume 

Un tempo Plaça de Sant Jaume era il centro dell’antica Barcellona romana. Oggi sulla piazza affacciano gli edifici del municipio e della sede del Governo Catalano. 

Plaça del Rei

Una delle mie preferite. Circondata da edifici in pietra Plaça del Rei è una delle più antiche e più belle piazze di Barcellona. Questa piazza rettangolare, in stile gotico, è circondata da diversi edifici oggi usati per ospitare mostre temporanee ed era una volta il patio del Palazzo Reale. Si dice che fu proprio qui che nel 1492 il re Ferdinando d’Aragona e la regina Isabella di Castiglia ricevettero Cristoforo Colombo di ritorno dall’America

Barrio Gotico cosa vedere

Consigli per la visita: bellissima di giorno, questa piazza diventa davvero magica di sera. Sembra quasi di tornare indietro nel tempo, qui come un pò in tutto il quartiere. 

Plaça Reial 

Da non confondere con Plaça del Rei, questa bella piazza è una delle principali del Barrio Gotico e di Barcellona. Circondata da splendide palme ed edifici ottocenteschi (trovate la foto in cima all’articolo), arricchita da lampioni davvero particolari progettati alla fine del 1800 da un giovanissimo Gaudì, ricca di locali dove fermarsi a mangiare o bere un caffè con vista sulla piazza tanto amata dai turisti quanto dagli abitanti. Al centro di questa affascinante piazza si trova la Fontana delle Tre Grazie. 

Se siete amanti dei musei vi consiglio di visitare il Museo Diocesano, il Museo Frederic Marès o il MUHBA (Museo di storia di Barcellona). 

Dove mangiare nel Barrio Gotico di Barcellona

Il Barrio Gotico di Barcellona non è solo un quartiere ricco di cose da vedere ma è anche il cuore della movida della città. È qui che si trovano numerosi locali e ristoranti dove fermarsi a mangiare. Il mio preferito? Senza ombra di dubbio Bilbao Berria! Perfetto per pranzo o cena, questo locale situato sulla piazza della cattedrale (Plaça de la Seu) e a 5 minuti a piedi dalla Rambla offre, oltre a piatti di mare e terra (squisito il carpaccio, vi consiglio di provarlo!), tapas e pintxos a volontà tra cui scegliere! 

Bilbao Berria Barcellona

La formula è questa: prendi il piatto, ti servi dal buffet dove trovi una grande varietà di tapas e pintxos di terra, mare e vegani, mangi e paghi in base agli stuzzicadenti che hai nel piatto. Le tapas costano davvero poco, dai 2,40 ai 2,80 € cadauna. Sono davvero squisite e, fidatevi, vorrete tornarci più volte proprio come ho fatto io! 

Come raggiungere il Barrio Gotico

Essendo un quartiere centralissimo, è molto facile raggiungere il Barrio Gotico. Potete partire dalla Rambla, inoltrarvi tra le sue stradine strette e piene di negozi (la fermata più vicina sulla Rambla è Liceu – linea verde L3) oppure comoda è la fermata Jaume I (linea gialla L4). Il mio consiglio è quello di non seguire un vero e proprio itinerario ma di perdervi tra quei vicoli, lasciarvi quasi guidare dalla bellezza delle strade, degli edifici, dall’atmosfera particolarissima che si respira in questo quartiere. 

Se questo articolo su cosa vedere e dove mangiare nel Barrio Gotico ti è stato utile condividilo con altri viaggiatori. Io ti aspetto sulle mie pagine Facebook, Instagram e Pinterest dove potrai restare sempre aggiornato sulle prossime avventure! 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Lascia un commento

error: This content is protected.