Ayutthaya cosa fare: escursione in barca

Ciao viaggiatori! In questo post voglio parlarvi dell’escursione in barca ad Ayutthaya, un modo comodo per visitare le attrazioni esterne alla città vecchia e, soprattutto, una finestra su un mondo fatto di case su palafitte, pescatori e scene di vita quotidiana lungo il fiume.

Prenotare l’escursione in barca

L’escursione in barca ad Ayutthaya si può tranquillamente organizzare presso la propria guesthouse o ostello (a quanto pare tutti ne organizzano una!). 200 Bath a persona (poco più di 5€ al cambio attuale) il prezzo che ho pagato presso P.U. Guesthouse, la struttura dove ho soggiornato e di cui vi parlo in questo articolo

Raggiungibili anche in tuk tuk o in bici, vi sono alcune attrazioni talmente belle da vedere fuori dalla città vecchia, che sarebbe un peccato andare via senza prima averle visitate! Il giro in barca percorre tutto il corso del fiume intorno alla città, con diverse soste a quelle che sono le attrazioni “imperdibili”.

Wat Phuttaisawan

Una delle soste previste durante l’escursione in barca ad Ayutthaya è proprio a questo edificio, il Wat Phuttaisawan. Si tratta di uno dei più antichi monasteri di Ayutthaya, costruito intorno al 1353 dal re Ramathibodi, sul luogo dove questo aveva risieduto prima della costruzione dei palazzi reali nella nuova capitale.
Malgrado un restauro eseguito a fine XIX secolo, il prang centrale conserva sostanzialmente la forma primitiva. E’ situato sulla riva sud del fiume Chao Phraya e fu costruito sfruttando la manodopera di schiavi Khmer portati da Angkor.
Il prang centrale rappresenta il Monte Meru, il centro dell’universo. Ai lati cortili con statue dei Buddha, ed edifici all’interno dei quali sono inserite immagini del Buddha disteso.

Escursione in barca Ayutthaya

Wat Chao Phanan Choeng

Una delle attrazioni più popolari e conosciute tra i fedeli. Questo tempio è anch’esso uno dei più antichi della città, malgrado il suo aspetto che è dovuto a recenti restauri. La data di costruzione dell’edificio risale al 1324, antecedente ben 26 anni rispetto alla fondazione ufficiale della città stessa, il che significa che questo wat esisteva già prima della fondazione di Ayutthaya. Il suo nome deriva da una gigantesca statua del Buddha in mattoni e stucco e ricoperta d’oro, alta 19 metri. La scultura, che riempie quasi completamente l’intero ambiente, gode di una grande venerazione quindi sarà pieno di fedeli in preghiera e intenti a scattare foto.

Escursione in barca Ayutthaya

E’ molto suggestivo fare un giro intorno alla statua per rendersi conto delle sue dimensioni reali e vedere anche le tante figure del Buddha collocate tutt’intorno. Ci si sente così piccoli di fronte ad una scultura così grande, talmente grande che diventa difficile scattare una foto che la rappresenti interamente. Per accedere al tempio si deve pagare 20 bath. Ricordatevi di vestire in maniera adeguata, di togliere le scarpe prima di entrare, di evitare le effusioni in pubblico e, soprattutto, di non puntare mai i vostri piedi verso l’immagine del Buddha!

Escursione in barca ad Ayutthaya: Wat Chaiwattanaram

Edificato dopo una vittoria militare contro la Cambogia, questo tempio è importante perché rappresenta una evoluzione stilistica dell’architettura di Ayutthaya. La vista migliore del tempio si ha proprio da fiume. Dal fiume la silhouette delle torri si staglia nitida contro il cielo ed è proprio qui che il giro in barca prevede uno stop per vedere il tramonto. L’escursione in barca ad Ayutthaya continua lungo il fiume che si colorerà dei colori del tramonto. Munitevi di repellente per insetti e godetevi l’escursione. Avrete la possibilità di vedere momenti di vita quotidiana degli abitanti della cittadina e di godere del tramonto da una prospettiva diversa.

Escursione in barca Ayutthaya

Se questo articolo sull’escursione in barca ad Ayutthaya vi è stato utile lasciatemi un commento. Sarò felice di saperlo. Se, invece, avete bisogno di consigli o aiuto nel realizzare un itinerario personalizzato per il vostro viaggio in Thailandia inviatemi una mail e sarò felice di aiutarvi! E non dimenticate di seguire le mie pagine Facebook, Instagram e Pinterest per restare aggiornati sui prossimi viaggi! 

POTREBBE INTERESSARVI ANCHE:

Lascia un commento

EnglishItalian