Visitare Alberobello: cosa vedere e fare in un giorno

Se siete in Puglia non potete non visitare la famosa Alberobello. Dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità vale assolutamente una visita. E per visitarla sappiate che vi basterà un giorno. Visitare Alberobello in un giorno è possibile. Quando ero in Puglia, precisamente a Gallipoli, decisi che durante il lungo viaggio di ritorno che mi avrebbe riportata a Roma in macchina avrei fatto sosta ad una località che sognavo di vedere da ormai troppo tempo: Alberobello appunto. Durante il viaggio di andata era toccato ad un’altra località vista e rivista sui social, Polignano a Mare, un gioiellino che affaccia sull’Adriatico e volevo ricordare il viaggio di ritorno per qualcosa di altrettanto bello, altrettanto magico. In questo articolo vi spiego perchè dovreste visitare Alberobello e cosa vedere in un giorno

Visitare Alberobello in un giorno

I Trulli di Alberobello: la storia

Quando decisi di visitare Alberobello, da brava organizzatrice, mi informai qua e là sulla sua storia, sulle sue caratteristiche, sul perché qui vi si trovassero i famosi “trulli”. E la storia mi ha davvero fatto sorridere. Queste abitazioni nacquero quando il territorio era diviso in feudi e i proprietari terrieri dovevano pagare le tasse sulle loro terre. Il Regno di Napoli aveva imposto una tassa per le costruzioni e i proprietari terrieri, per non pagarne, avevano avuto la bella idea di far costruire ai contadini che si occupavano dei loro terreni delle “costruzioni provvisorie”. I trulli, costruiti con la sola pietra a secco e senza malta, erano considerati quindi costruzioni provvisorie. E ognuno aveva sulla cima del tetto un pinnacolo riconducibile alla famiglia, pinnacoli che spesso avevano un significato esoterico.

Visitare Alberobello in un giorno

I trulli di Alberobello oggi

Oggi i trulli di Alberobello sono famosi in tutto il mondo e turisti da ogni dove giungono per vederli di persona. Molti sono stati trasformati in negozi o ristoranti, altri sono diventati strutture ricettive curate in ogni dettaglio, dallo stile elegante e raffinato. Credo che dormire in un trullo ad Alberobello sia un’esperienza da provare almeno una volta nella vita. Molti stranieri, poi, vorrebbero acquistarne uno. Considerato il turismo crescente nella bella Puglia acquistare un trullo non sarebbe un cattivo investimento, non credete? 

Visitare il centro storico di Alberobello

Quando si sceglie di visitare Alberobello bisogna mettere in conto una cosa: si cammina. La zona del centro storico, infatti, è pedonale. Appena fuori il centro storico vi sono dei parcheggi a pagamento dove lasciare l’auto per qualche euro e da lì ci si può incamminare verso quelli che sono i due quartieri principali: Rione Monti e Rione Aia Piccola. È qui, infatti, che si trova la maggior concentrazione di trulli. Resterete incantati quando li vedrete, tutti ammassati, di un bianco candido con i loro tetti grigi che si susseguono. Resterete incantati perché Alberobello è proprio come un paese da fiaba: le sue stradine strette, muri bianchi ovunque, negozi che vendono souvenir. Il mio consiglio è quello di perdervi tra le strade della capitale dei Trulli.

Visitare Alberobello in un giorno

È questo, secondo me, il modo migliore per visitarla! Io l’ho visitata in una giornata, mi sono persa tra i tanti negozi, tra le sue strade piene di fiori, tra la bellezza di questo luogo che incanta. 

Se volete costruire un itinerario basandovi sulle cose principali da vedere, dovete includere: 

  • i Trulli Siamesi in Via Monte Pasubio (Rione Monti)
  • la Chiesa di Sant’Antonio (Rione Monti) 
  • Casa Pezzolla, un insieme di 15 trulli comunicanti (Rione Aia Piccola) 
  • il Trullo Sovrano in Piazza Sacramento
  • il Belvedere di Alberobello da cui si gode di una vista stupenda sul Rione Monti. 

Visitare Alberobello in un giorno

Visitare località di mare vicino ad Alberobello

Se dopo aver visitato Alberobello volete fare un tuffo nel bel mare della Puglia vi consiglio la zona di Monopoli, le spiagge sulla costa di fronte ad Ostuni, la cosiddetta “Città Bianca” o la famosa Lama Monachile di Polignano a Mare

Sai che puoi seguirmi sui social? Ti aspetto su Facebook, Instagram e Pinterest

Comments

  1. Una mia amica ha acquistato una ventina di anni fa un trullo a due passi da Alberobello. Oggi l’ha trasformato in una casa vacanza e non mi dispiacerebbe andarla a trovare. E ne approfitterei per andare a visitare Alberobello e Ostuni. Due mete che ho nel cuore da sempre.

  2. La mia terra 🙂 A patto di suscitare molta invidia, vivo a 40 minuti di auto da Alberobello e una 30ina da Polignano. Adoro la mia zona, lo ammetto e sono davvero contenta di viverci. Ah, io sono cresciuta in un trullo a Cisternino (true story) e i miei ci abitano ancora.

  3. Ciao,
    ho letto lentamente il tuo articolo perche’ mi hai fatto rivivere luoghi a me cari ;
    la puglia e’ nel mio cuore , ci passo almeno qualche giorno ogni estate .
    Bello Alberobello, Polignano a mare , Cisternino, Copertino ………… la lista e’ infinita.
    Saluti
    Rossella

    1. Ciao Rossella! 🙂 adoro anch’io la Puglia…ho visitato la zona del Gargano, il Salento ma ci sono così tante cose ancora che vorrei vedere!

  4. Anche io ci sono stato recentemente e anche io ho scritto un articolo! Il tuo mi piace molto! E poi quel vestitino rosso é perfetto in quel contesto 🙂

  5. Oh quanto vorrei andare ad Alberobello! È tanto che ci penso! Quest’anno non abbiamo ancora organizzato nulla per le vacanze e non mi dispiacerebbe andarci fuori stagione! Sento aria di vacanza italiana ❤️

    1. Una vacanza in Puglia, magari non proprio in alta stagione per evitare l’affollamento assurdo delle spiagge, ci sta! 🙂

    1. Ciao cara 🙂 Anche a me è dispiaciuto sai? Dormire in un trullo deve essere un’esperienza da fare…magari una prossima volta 🙂

  6. Ho visitato Alberobello qualche anno fa come tappa di una crociera. Mi piacerebbe tornare ed esplorarla con un po’ più di calma visto che il format della crociera ti porta a correre un po’ troppo. Anche io confermo che quando passeggi sulle sue stradine sembra di essere in un paese uscito da un libro di fiabe,

    1. Ciao Helene 🙂 Non sono mai stata in crociera ma immagino quanto i ritmi delle escursioni siano ferrati. Tornaci con calma, merita 🙂

  7. Sogno da tantissimo Alberobello, chissà se quest’anno avrò la fortuna di visitarla, poi l’esperienza di dormire in un trullo mi piacerebbe tanto provarla!

  8. Sembra un posto meraviglioso! L’articolo super interessante e ho apprezzato tantissimo la tua foto con il vestito rosso con lo sfondo bianco ^_^ !
    Terremo in considerazione l’articolo per il nostro prossimo viaggio 🙂
    Grazie

  9. Che bella dev’essere Alberobello 😍 non ci sono mai stata purtroppo ma seguirò sicuramente la tua guida quando riuscirò ad organizzare ☺️ e farò sicuramente anche un salto a Polignano al mare come consigli tu

  10. pensavamo di andare proprio in Puglia per questa estate 2020 e qui ho trovato senz’altro informazioni utili per visitare Alberobello che è davvero fantastica non si può andare in Puglia e non vederla.

  11. che simpatica la storia dei trulli costruiti per non pagare le tasse sulle costruzioni!! Un pò come i liguri che dipingevano le finestre sulle facciate per non pagare le imposte sulle aperture…. Non sono mai stata ad Alberobello ma credo che sia bellissimo visitarla girovagando per le sue strade bianche e, ovviamente, dormendo in un trullo.

  12. Ho un ricordo meraviglioso di una vacanza (tanti anni fa) a Polignano e Alberobello. Entrambe città meravigliose, con tesori naturali incredibili e strutture uniche al mondo, come i trulli o la Grotta Palazzese. Dormire in un trullo poi è divertente e originale.

  13. Non ho mai visitato Alberobello né visto un trullo coi miei occhi, sono imperdonabile lo so, ma dopo il tuo articolo devo assolutamente andarci. Seguirò i tuoi ottimi suggerimenti.

  14. Sono stata tre volte ad Alberobello, sempre meno di ventiquattro ore per volta e ogni volta rimango incantata. Negli anni continua a cambiare moltissimo, a diventare sempre più turistica ma conserva ancora la sua storia e in alcuni vicoli si trovano ancora i trulli di una volta. Il Belvedere poi è un must per vedere la bellezza piena del borgo.

    1. Ciao Veronica, si ho sentito dire da molti che sta cambiando sempre più negli anni! Io ci sono stata una sola volta ma confermo, l’ho trovata molto turistica, anche se pur sempre bella!

  15. Non mi ero ancora informata sulla storia della nascita dei trulli di Alberobello! Grazie per la simpatica storia e le dritte! Non ci sono ancora stata anche se ci sono passata vicino, spero di dare un’occhiata presto, è uno di quei luoghi italiani che non si può non aver capito almeno una volta nella vita 😁😍

  16. Anch’io ho visitato Alberobello in un giorno, ma non ti nascondo che mi è rimasta la curiosità di come sarebbe bello dormire in un trullo e passeggiare di notte tra quelle vie una volta che tutti i turisti giornalieri se ne siano andati.

  17. Visitare la Puglia, è già di per sé un’|esperienza fantastica, dal Gargano al Salento. Non ho, però, mai avuto il piacere di visitare Alberobello con i suoi iconici trulli, quindi farò tesoro di questo utilissimo articolo!

  18. Alberobello è uno di quei luoghi che vorrei davvero vedere! Grazie per le informazioni ed i consigli, mi saranno sicuramente preziosi quando finalmente riuscirò a visitarlo 😊

  19. Sono stata spesso in Puglia ma per assurdo mai in questa zona. Dalla Campania per me è più facile e veloce raggiungere la puglia dei Monti Dauni che anche se meno conosciuta è altrettanto affascinante. MA la curiosità di vedere i trulli dal vivo mi è rimasta e stavolta sono certa che non mancherà una tappa anche ad Alberobello!

  20. Che meraviglia Alberobello! Pensa che anche io volevo proprio fermarmi a visitarlo mentre tornavo verso nord dal Salento, ma purtroppo non ci sono riuscita! Devo andarci assolutamente, e voglio provare l’emozione di soggiornare in un trullo!

  21. Proprio come te, ho visitato Alberobello di ritorno da un viaggio nel Salento. Credo sia una tappa imperdibile, e spero non mancheranno occasioni per rivederla! Ne rimasi proprio affascinata

    1. Anche io, davvero tanto. Nonostante le centinaia di foto viste e riviste mi è piaciuta tantissimo e non ha affatto deluso le aspettative! 🙂

Lascia un commento