I 10 luoghi più remoti della terra

Cari viaggiatori! Quanti di voi, alle prese con la scelta della destinazione per le vacanze, sognano luoghi con natura incontaminata e poco turismo di massa? Se fate parte, come me, di questa categoria di viaggiatori e sognate luoghi lontani, quasi disabitati e difficili da raggiungere, non potete non prendere in considerazione questa classifica di alcuni tra i 10 luoghi più remoti della terra. Cosa ne pensate? Diamo un’occhiata insieme.

Isole Svalbard, Norvegia:

I 10 posti più remoti del pianeta

Natura. Più orsi che abitanti. 60% del territorio ricoperto di ghiaccio. Situate nel Mar Glaciale Artico, queste sono le Svalbard. Vantano anche il record di centro abitato più a nord del pianeta con Longyearbyern. Da fine Ottobre a Gennaio potete vedere qui la cosiddetta “Notte Polare”, ossia buio per 24 h poiché il sole non sale mai oltre l’orizzonte!

Rapa Nui, Isola di Pasqua, Cile:

Terra ricca di mistero, conosciuta anche come Rapa Nui, si trova al largo delle coste del Cile e proprio partire dal Cile è l’unico modo per visitarla. Dato il costo elevato di una escursione su quest’isola, non è ancora colpita dal turismo di massa. Famosa soprattutto per i Moai, le gigantesche statue incastonate nel terreno, di cui se ne contano ben 638, è caratterizzata dalla presenza di 4 vulcani ed è un’isola selvaggia, perfetta per chi ama il trekking! 

Isole Faroe, Danimarca:

I 10 posti più remoti del pianeta

Natura quasi incontaminata! Questo è quello che immagino guardando le foto delle isole Faroe. Meta ideale per gli amanti della natura, con i loro paesaggi mozzafiato sapranno conquistarvi! Inoltre, sono state elette “Migliore destinazione turistica” per il 2015. 

Isola di Macquaire, Australia:

Situata nei mari antartici, a sud della Nuova Zelanda e dall’Australia, quest’isola abitata da scienziati a partire dal 1933 è tornata ad essere disabitata! Questo per l’alto costo per il mantenimento delle strutture e per preservare questo incredibile ecosistema che rischia di scomparire a causa del riscaldamento globale! 

Penisola di Capo York, Australia:

Che ne pensate di questa penisola nel nord dell’Australia?
Principale penisola australiana, qui vi è una delle zone più selvagge del nord del paese! 
Non sembra un posto meraviglioso? 

Ittoqqortoormiit, Groenlandia:

Lo so, il nome è quasi impronunciabile! 469 abitanti per il punto più orientale della Groenlandia ed una temperatura media di -7,4°. Freddino, no? 

Adak, Alaska:

© Dirk HR Spennemann

Poco più di 300 abitanti per la città più ad ovest degli Usa, precisamente in Alaska, usata anche come base durante la Guerra Fredda. 

Supai, Havasupai, Usa:

I 10 posti più remoti del pianeta

“Capitale” della riserva indiana di Havasupai, questo è l’unico luogo al mondo dove la posta viene consegnata via mulo, la strada più vicina si trova a circa 13 km e l’unico accesso a questa “cittadina” con poco più di 200 abitanti è un sentiero.

Adamstown, Pitcairn Islands:

Unico centro abitato delle isole Pitcairn, Adamstown è la capitale meno popolosa della Terra al 2015 con soli 48 abitanti. E sapete che qui non ci sono hotel, nè linee telefoniche? L’unico approdo si ha via nave. 

Oymyakon, Yakutia, Russia:

I 10 posti più remoti del pianeta

Situato nella regione più fredda della Russia, la Yakutia, Oymyakon è il luogo più freddo della Terra, dove si sono toccate temperature di -62°! Io non potrei mai andarci, e voi? 

Quale tra i 10 luoghi più remoti della terra vi incuriosisce di più? 

VI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Le 10 città più popolose della terra 

Se già non lo fate, seguite le mie pagine Facebook, Instagram e Pinterest!

Comments

  1. Devo ammettere che la NOrvegia e la Finlandia me le aspettavo ma mi hai aperto un mondo mostrandomi anche altre mete di cui non avevo mai sentito parlare che sembrano davvero interessanti e sulle quali vorrei documentarmi meglio.

    1. Ciao Veronica, quando mi sono messa alla ricerca di queste destinazioni ne ho scoperte anch’io alcune che non avevo mai sentito prima 🙂

Lascia un commento

EnglishItalian