Bagaglio a mano Ryanair: info su costi, dimensioni e peso

Amici viaggiatori, se siete finiti su questo articolo è perché sicuramente state cercando informazioni aggiornate sul bagaglio a mano Ryanair. Posso capirvi perfettamente. Quella dei bagagli è una questione che preoccupa sempre un pò noi viaggiatori, anche quelli abituali.

Se vi state chiedendo perché ve lo spiego subito: le regole per il bagaglio a mano Ryanair non sono uguali a quelle delle altre compagnie aeree quindi, quando si viaggia, occorre conoscere le regole della propria compagnia. Ognuna può seguire delle direttive differenti per quanto riguarda peso, dimensioni e costi del bagaglio a mano quindi è importante essere a conoscenza delle regole da seguire. In questo articolo vi parlerò in particolare di quelle relative al bagaglio a mano della compagnia low cost Ryanair.

Cosa si intende per bagaglio a mano? 

Il bagaglio a mano non è altro che il bagaglio che portiamo con noi in cabina. Attenzione perché con bagaglio a mano non si indica necessariamente il classico trolley ma qualsiasi bagaglio: che sia una borsa, uno zainetto o una custodia per laptop non importa. Il bagaglio a mano è quel bagaglio che sale in aereo con voi e che può essere comodamente riposto sotto al sedile di fronte a voi. 

Quanti bagagli posso portare a bordo gratuitamente? 

Le novità sul bagaglio a mano Ryanair, nonostante le numerose polemiche derivate dalla multa da parte dell’Antitrust alla compagnia aerea – multa per il momento bloccata-, prevedono la possibilità di portare a bordo gratuitamente soltanto un bagaglio a mano piccolo, delle dimensioni 40x20x25.

Qualora il bagaglio eccedesse tali misure si rischia di pagare 25€ di sovrapprezzo prima di imbarcarsi.

Ovviamente, a meno che si stia effettuando un volo con andata e ritorno in giornata, viaggiare con una semplice borsa o zainetto è quasi impossibile. Va da sé che occorre viaggiare con almeno un bagaglio di dimensioni maggiori. Se vi state chiedendo come portare a bordo un ulteriore bagaglio, come il classico trolley, sappiate che con Ryanair avete due soluzioni, entrambe però a pagamento

bagaglio a mano Ryanair

Salire a bordo con due bagagli, pagando

Ryanair da la possibilità ai passeggeri di portare a bordo con sé il proprio trolley pagando una cifra che va dai 6 ai 12 € a tratta acquistando limbarco prioritario. Con l’imbarco prioritarioinfatti, potrete salire a bordo con due bagagli: quello piccolo e gratis di cui vi ho parlato poco fa e un secondo bagaglio delle dimensioni 55x40x20 e del peso massimo di 10 Kg. Chi sceglierà di non acquistare l’imbarco prioritario dovrà comunque pagare per il bagaglio da stiva da 10 kg che sarà consegnato al banco del check-in prima dell’imbarco, altrimenti niente doppio bagaglio a bordo. Anche in questo caso la cifra varia a partire da 10€ per tratta e le misure previste sono comunque 55x40x20. 

Come immaginerete la maggior parte dei viaggiatori decide di acquistare l’imbarco prioritario in modo da poter portare il proprio bagaglio con sé in cabina e non doverlo aspettare sui nastri una volta arrivati a destinazione. 

Le dimensioni e il peso del bagaglio: occhio a non superarli! 

Un consiglio? Non superate le dimensioni e il peso previsti dalla compagnia se non volete trovarvi con una brutta sorpresa prima della partenza! In caso di dimensioni superiori o di peso in eccesso il bagaglio potrebbe essere rifiutato o imbarcato in stiva pagando una multa di ben 50€!

Ricordatevi che nelle dimensioni sono incluse anche le ruote e le maniglie e che vicino ai banchi del gate sono presenti delle gabbiette in cui vi può essere richiesto di misurare il bagaglio. Io, inoltre, nel mio trolley lascio sempre un pò di spazio per eventuali souvenir o shopping! Chi vuole rischiare di acquistare cose in viaggio e non avere spazio sufficiente per riportarle a casa? O peggio ancora di non poter fare acquisti per mancanza di spazio o peso in eccedenza? 

Liquidi nel bagaglio a mano

Ricordate, inoltre, la regola fondamentale riguardo i liquidi nel bagaglio a mano: se il bagaglio sale con voi in cabina dovrete riporre i liquidi nei sacchetti appositi da mostrare al momento del controllo sicurezza. E attenzione a non superare i 100ml per ciascun contenitore per un massimo di 1 litro! Rischiate altrimenti di vedere le vostre cose confiscate e gettate nel cestino. Se invece dovete imbarcare il vostro bagaglio nella stiva questa regola non vale.

Riassunto delle regole

  • i passeggeri senza imbarco prioritario possono portare con sé a bordo solo un bagaglio a mano piccolo delle dimensioni 40x20x25, bagaglio che sarà sistemato nello spazio sottostante il sedile di fronte al vostro (ps: insieme al bagaglio potrete portare con voi a bordo gli acquisti del duty free)
  • i passeggeri con l’imbarco prioritario potranno portare in cabina due bagagli a mano: uno piccolo da riporre sotto al sedile e uno delle dimensioni 55x40x20 da posizionare nelle apposite cappelliere nella parte superiore della cabina;
  • chi vuole imbarcare un bagaglio da stiva del peso max di 10 kg, può acquistare l’opzione pagando una cifra a partire dai 10€. In questo caso il bagaglio deve essere lasciato al banco del check-in e prelevato al nastro bagagli una volta arrivati a destinazione. 

Ricordate che, nel caso in cui le cappelliere siano piene e non sia possibile salire a bordo con il vostro secondo bagaglio, questo potrà essere imbarcato nella stiva gratuitamente. 

Bagagli per neonati

Se state viaggiando con un neonato dovete sapere una cosa: per ogni neonato (dagli 8 giorni ai 23 mesi) che viaggia in braccio ad un adulto è incluso un bagaglio delle dimensioni 45x35x20 cm e del peso massimo di 5kg. Questo bagaglio potrà essere portato a bordo gratuitamente dall’adulto che lo accompagna insieme al proprio bagaglio a mano. Per i bambini che occupano un posto a sedere valgono le stesse regole bagagli degli adulti. 

Viaggiando con un bambino sappiate che è possibile portare con voi anche un passeggino che va consegnato al personale aeroportuale una volta arrivati alla scala dell’aereo. Vi verrà riconsegnato all’atterraggio. Se avete necessità di portare con voi un lettino da viaggio o un seggiolino potete imbarcarlo e spedirlo in stiva una volta registrato al banco del check-in. 

Spero di aver risposto a tutte le vostre domande per quanto riguarda il bagaglio a mano Ryanair e di avervi chiarito ogni dubbio prima della partenza. Vi invito, comunque, a consultare il sito ufficiale della compagnia in caso di richieste aggiuntive. E mi raccomando, seguite le mie pagine social Facebook, Instagram e Pinterest per restare sempre aggiornati sulle prossime destinazioni e avventure! 

Comments

  1. Il problema di queste malefiche regole è che cambiano ogni cinque secondi anche all’interno della stessa compagnia, non solo di compagnia in compagnia. Secondo me lo fanno apposta per confondere la gente e guadagnare con le distrazioni, al grido di “viva il lucro sfrenato” 😀

  2. All’aeroporto di Bologna hanno messo dei “box” molto pratici che ti indicano se il tuo bagaglio a mano è a posto o no. Si tratta di dispositivi elettronici in cui infilare la valigia, si seleziona poi la compagnia e il tipo di biglietto. Il computer dirà se il bagaglio è imbarcare o no.

    1. Wow! Questo dovrebbe esserci in ogni aeroporto! Io ho sempre paura quando mi reco al gate ahahah (pur essendo in regola con peso e dimensioni)

  3. Quest’estate ho preso Ryanair dopo molto tempo e ho dovuto studiarmi tutte le regole per i bagagli. Sono diventata matta e alla fine ho avuto la sensazione di aver sbagliato tutto. Il tuo post è molto chiaro. Avrei dovuto leggerlo prima. Ma ora mi sono salvata il link e lo rileggerò prima di Natale. 😉

  4. Ho da poco acquistato dei biglietti per una tratta gestita anche da Ryanair. Devo dire che i loro prezzi sono sempre molto ingannevoli, alla fine ho scelto una compagnia non low cost che mi è costata meno di Ryanair.

    1. Ciao Monica, vero. La penso come te. Il prezzo irrisorio che si vede poi alla fine (con aggiunta di posti e bagagli) non è più tanto low cost!

  5. Domenica parto per Londra con Ryanair, e ho proprio optato per l’acquisto della Priorità con due bagagli a mano. Preferivo la vecchia modalità, in cui potevi portare su in cabina con te un solo bagaglio, ma non così piccolino come quello di adesso. Ma non ci si può far nulla, le regole cambiano e ci dobbiamo adattare!

    1. Ciao Valentina 🙂 Si, anche io preferivo di gran lunga la vecchia opzione. Anche perchè ora, pur acquistando biglietti a prezzi stracciati, il viaggio costa parecchio aggiungendo posti a sedere e bagagli. Ma ahimè non ci si può far nulla

  6. Molto utile e molto chiara la guida 🙂
    Spesso mi rifiuto di pagare per l’imbarco prioritario (il prezzo aumenta troppo) e allora scelgo di partire con un mini-zaino se riesco. A volte partendo in coppia ne prendiamo uno prioritario in 2 ad esempio.

    1. Ciao Anna! Grazie per il commento 🙂 Quando si viaggia in due conviene far così, ma io potrei farlo in estate coi vestiti che occupano poco spazio ahah altrimenti il mio compagno non avrebbe spazio nel trolley per i suoi ahahah

  7. Negli anni il mio modo di viaggiare è cambiato ora solo zaino e già con quello prima di partire sto a prendere le misure è il peso 🤣
    E’ veramente illegittimo costringere l’acquisto della tariffa priority per imbarcare le valigie secondo me a sto punto conviene cambiare compagnia

    1. Ciao Marilù. Credo, come dici tu, sia veramente assurdo costringere le persone a pagare per portare a bordo un bagaglio piccolo.

Lascia un commento