• [🇮🇹] Castel Gandolfo, Italy.
"Ah! Cchi nun vede sta parte de monno nun za nemmanco pe cche cosa è nnato" ♥ È così che recita una frase su un muro vicino a uno dei punti panoramici di Castel Gandolfo. E io sono d'accordo. Io credo che ogni luogo al mondo sia bello per un motivo. Perchè è oggettivamente bello, perchè insegna qualcosa di importante, perchè mette alla prova e ci spinge alla conoscenza di noi stessi. O perché conoscere e scoprire fa bene all'anima. 🌍♥ Io non vedo l'ora di partire di nuovo. E stavolta realizzerò un mio sogno. E cancellerò diverse voci dalla mia bucketlist. Manca ancora troppo, però 🇺🇸♥ Con la speranza di inserire un viaggetto nel frattempo. Quale sarà la vostra prossima destinazione? 🛫🗺
•
•
[🇬🇧] Dreaming about new destinations. Dreaming about new places to discover. What's your next destination? 🛫🗺
•
•
@comunedicastelgandolfo #castelgandolfo #castelgandolfolake #lagodicastelgandolfo #parcocastelliromani #visitcastelliromani #castelliromani #castelliromanilife #igerscastelliromani #castelliromani #lazio_in_grande #lazio #yallerslazio #visitlazio #igerslazio #volgolazio
  • [🇮🇹] Castel Gandolfo, Italy.
Quest'anno mi ero ripromessa tanti viaggi. La mia bucketlist era piena ma una serie di cose mi hanno tenuta a casa più del previsto 🏠 Un lavoro da seguire, un nuovo compagno di vita 🐕 e tanti progetti da portare avanti. Per questo cercherò di dedicare più tempo a ciò che è "vicino". Che siano i paesi limitrofi o luoghi nella mia regione, il Lazio, non importa. Spesso vicino si nascondono posti davvero belli e sconosciuti. Ma che vale la pena di vedere ♥ Qualche giorno fa ho approfittato per fare una bella passeggiata a Castel Gandolfo. Voi ci siete mai stati? 🌍 •
•
[🇬🇧] Looking for beauty near my hometown. Have you ever been to Castel Gandolfo? 🌍
•
•
@comunedicastelgandolfo #lagocastelgandolfo #castelgandolfo #castelgandolfolake #lago #lake #travelbloggeritaliane #travelingthroughtheworld #travelbloggers #bloggeritalia #lazio #lazio_in_grande #yallerslazio #visitlazio #igerslazio #volgolazio
  • [🇬🇧] San Marino 🇸🇲
"Can we pretend that airplanes in the night sky are like shooting stars, I could really use a wish right now" 🎶 Heads and eyes up tonight for shooting stars ☄ How many shooting stars have you seen these nights? •
•
[🇮🇹] "Possiamo far finta che gli aeroplani nel cielo notturno siano stelle cadenti?" 🎶 Ragazzi, tutti naso all'insù stanotte perchè la caccia alle stelle cadenti, quella vera, è stanotte! È ora! ☄ Ho sempre creduto che affidare i propri desideri alle stelle cadenti fosse un pò come metterli in buone mani. Ho sempre creduto che nelle stelle cadenti ci fosse un pezzetto di qualcuno a me caro, qualcuno che se ne è andato troppo presto e con cui posso parlare, a cui posso affidare i miei desideri più profondi. La sdraio è pronta, la coperta pure. E non vedo l'ora di far la gara con il mio compagno a chi ne vede di più. E arrabbiarmi quando lui sta avanti e io per parlare (troppo come al solito) me le perdo 😂 Voi guarderete le stelle cadenti stasera? •
•
@visitsanmarino @sanmarinorepublic •
•#sanmarino #visitsanmarino #shootingstar #shootingstars #travelbloggeritaliane #travelbucketlist #stellecadenti #travelgirl #travelbloggerlife #travelphotography📷 #traveldames #travelgirlshub #girlstravel #passportready
  • [🇮🇹] Chefchaouen, Morocco 💙
Quando un luogo è così bello che non sai trovare le parole. Prima di partire stavo quasi per lasciare che i pregiudizi della gente riguardo il Marocco mi spaventassero. Ma il Marocco che ho visto io con i miei occhi è un paese meraviglioso ♥ Voi ci siete mai stati? Anche a voi è capitato di partire con la testa piena di "dubbi" sul paese che stavate per visitare e siete invece rimasti positivamente sorpresi? Se sì, qual'è il paese che vi ha fatto questo effetto? •
•
[🇬🇧] How beautiful is the Blue Pearl of Marocco? 💙 Chefchaouen is such an amazing place to explore. Have you ever been there? 🇲🇦
•
•
@inmorocco @topmorocco.photo @visit_morocco_ •
•
#wowplacestogo #sheisnotlost #pinktrotters #traveldames #travelgirlshub #girlsabroad #mycolorfullife #travelbucketlist #visualcrush #locationcollective #morocco #inmorocco #visitmorocco #moroccotravel #chefchaouenthebluepearl #chefchaouen
  • [🇮🇹] Balos, #crete 
#funfact about me. Oggi vi racconto una cosa di me. Qualcosa che mi caratterizza da sempre e che probabilmente voi non conoscete ancora. Vi ho mai detto che ho il terrore dell'acqua alta e che non so nuotare? 😅 Breve storia triste di chi vorrebbe visitare isole paradisiache ma ha la consapevolezza di non poter fare snorkeling, surf, bagno con gli squali...Voi avete una paura che vi portate dietro da quando siete bimbi? Avete consigli su come superare questa mia paura e regalarmi la possibilità di escursioni da paura al mare? 😜🌊🏊
•
•
[🇬🇧] Fun fact about me. I cannot swim. And I like the sea so much. Any tips on how to overcome this fear? Wait for you in the comments 🏊🌊
•
•
@topcretephoto
@allincrete
@colours_of_crete •
•
#creta #balos #baloslagoon #balosbeachcrete #cretegreece #creteisland #sea #seaside #summerday #swim #travelbloggeritaliane #travelbloggers #travelbloggerlife #greece🇬🇷 #greece_travel #greeceislands #greece_moments #greece_is_awesome #journeyofgirls #girlstravel #
  • [🇮🇹] #sukhothai Thailandia 🇹🇭
Sono giorni che penso a quanto mi piacerebbe tornarmene in Asia. A quanto mi piacerebbe rivivere quelle sensazioni che solo l'Asia sa regalare. Quella felicità che ti fa dimenticare il trascorrere del tempo che, nonostante tutto, passa. Ma tu sei troppo felice e ti senti troppo leggera per accorgertene. Ho adorato passeggiare nei parchi storici. Provare di persona quella gratitudine che i fedeli hanno verso le loro divinità. Quel profumo di incenso nell'aria. I templi. Il cielo blu. Girare in motorino alla ricerca degli angoli più nascosti. Oggi sul blog vi parlo di "Quando andare in Thailandia" ♥ Siete mai stati nel Paese dei Sorrisi? Se si, qual'è il vostro posto del cuore? •
•
[🇬🇧] If you have been to Thailand you know what I mean when I talk about the sensation of freedom all around the country. Miss this place so much! ♥ Have you ever been there? •
•
@turismothailandia @thailand @amazingthailand @tourismthailand •
•
#thailand🇹🇭 #thailandonly #thailandinstagram #thailand_allshots #thailandia #thailandtravel #thailande #thailandtemple #thailand #southeastasia #sea #talesofseasia #weareitaliantravellers #girlstravel #passionpassport #passportready #visitthailand #travelthailand #amazingthailand #backpacker_photography #travelphotografy #travelbloggeritaliane
  • [🇮🇹] 📍 Polignano a Mare, Puglia 🌊
In questi giorni ho voluto prendermi una piccola pausa dai post su Instagram. E sono tornata oggi con un carosello di uno dei posti più belli che abbia visitato in Italia 🗺 Si tratta di Polignano a Mare, un paese che sa di poesia. Bianco. Con un mare cristallino ai suoi piedi. Con quel buon profumo nell'aria che amo della Puglia. Qualche giorno fa ho chiesto nelle stories cosa ne pensavate della mia idea di cambiare un pò il mio profilo. E in molti l'avete accolta positivamente. Inizio con Polignano a Mare. Inizio con questo luogo magico perchè è uno di quei luoghi che quando lo vedi di persona non delude le aspettative 🌊♥ Preparatevi a vedere tante foto di viaggio che non vi ho mai fatto vedere prima! Cosa ne pensate? A proposito, vi lascio il link all'articolo su Polignano a Mare in bio e nelle stories 😉😄
•
•
[🇬🇧] Love this place so much! Crystal clear water, white houses and a good smell of food in the air 🌊♥ Have you ever been there? •
•
@polignanoamare @amarepolignano @pugliaview @amolapuglia @visitpugliaofficial •
•
#polignanoamare #polignanoamare❤️ #puglia #pugliaview #puglia_city #saporidipuglia #pugliacom #pugliatop #puglialovers #visitpuglia #pugliadavedere #loves_puglia #instapuglia #puglia_cartoline #thisispuglia #igpuglia #bestpugliapics #nonveniteinpuglia #igerspuglia #volgopuglia #travelgirl #travelbloggeritaliane
  • [🇮🇹] Chefchaouen, Morocco 🇲🇦
Ieri ho pubblicato una lista sul blog, la lista delle 100 cose da fare prima di morire 🗺 Ovviamente si parla di viaggi e di esperienze da fare in viaggio...Ve ne svelo qualcuna? Visitare tutti i paesi del Sud Est Asiatico, vedere alba e tramonto a Bagan, vedere il Taj Mahal 😍 Me ne dite tre delle vostre? Ovviamente Chefchaouen (nella foto) era sulla lista e l'ho spuntato ✔
•
•
[🇬🇧] Amazing Chefchaouen, Morocco. Tag someone you'd like to visit it with ♥
•
•
@inmorocco @topmorocco.photo @morocco.vacations @visit_morocco_ •
•
#moroccovacations #morocco #moroccotravel #moroccotrip #passportready #exploremorocco #visitmorocco #chefchaouen #chefchaouenthebluepearl
  • [🇮🇹] White Temple, Chiang Rai. 
Ricordo ancora quella volta quando, al tramonto, prendemmo il motorino alla volta del famoso Tempio Bianco di Chiang Rai 🏛😍 Ricordo ancora la sensazione di meraviglia la prima volta che ho visto questo tempio brillare con la luce del sole che tramontava e gli regalava quelle sfumature arancio. Entrammo e visitammo il tempio con la sensazione di stupore addosso, per me era la prima volta. Ma non per lui. Lui ci era tornato solo per regalarmi quella sensazione ♥ Ricordo che sono rimasta a guardare il sole sparire e colorare il cielo seduta su una panchina fuori dal tempio ormai chiuso. Quel tramonto io non lo dimentico 🌅 Perchè mi ha arricchito. Perchè ero lì, felice, senza fretta di andar via. Eravamo rimasti soltanto noi seduti su quella panchina a godere di quel momento. Io non so voi ma vorrei sentirmi sempre così ♥ Qual'è stato l'ultimo momento che vi siete sentiti così? Liberi? •
•
[🇬🇧] White Temple in Chiang Rai is happiness. How beautiful is this place? •
•
@turismothailandia @amazingthailand •
•#thailandia #thailand #thailande #thailand🇹🇭 #thailandtravel #thailandtemple #chiangrai #chiangraitrip #backpacker #backpacker_photography #thailandonly #thailand_allshots #thailandinstagram
  • [🇮🇹] Medersa Bou Inania, Fes 🇲🇦
Di tutto il mio viaggio in Marocco, Fes è stata la città che più mi ha stupita. E lo ha fatto perchè ero partita con mille interrogativi. Chi c'era stato prima di me mi aveva parlato di un luogo quasi impossibile, pieno di persone assillanti, con un souk impossibile da visitare da soli. Una città caotica e invivibile. Appena arrivata a Fes ero sovraccarica. Non mi piaceva affatto. Ma tornata da Chefchaouen mi sono ricreduta e del perchè ve ne parlo nel post sul blog "Cosa vedere a Fes in due giorni". Ci sono luoghi che sembrano fermi nel tempo. Ci sono luoghi che sono ancora legati alle tradizioni. Luoghi che sanno stupire. Qual'è stato il luogo che più vi ha stupito in un viaggio? 🌍 Fatemi sognare ♥ Swipe per le altre foto. •
[🇬🇧] Walking inside the Medina of Fes is so incredible! There are so many hidden gems inside the alleys. This is Bou Inania Medersa. Love the details of this place. Swipe to see the other pics ⬅
•
•
@topmorocco.photo @inmorocco @visit_morocco_ •
•
#fes #fez #fezmorocco #morocco #moroccotravel #moroccotrip #moroccovacations #morocco🇲🇦 #simplymorocco #inmorocco #exploremorocco #girlstravel #travelgirl #marocco
  • [🇮🇹] San Marino 🇸🇲
Da ieri c'è un argomento che sta catalizzando l'attenzione su Instagram, addirittura ne hanno parlato al Tg. Avete capito di cosa si tratta, vero? Della scomparsa dei like, o meglio, del test che Mr Zuckerberg sta facendo su diversi profili. Ebbene, io penso che qualora questo passasse verrebbe rivoluzionato completamente l'uso di @instagram per la maggior parte di noi 👍🏻 Mi viene in mente la continua "guerra" ai like, mi vengono in mente numeri super gonfiati di profili che sinceramente non li meritano. Mi vengono in mente profili che non mostrano un minimo di impegno nello scatto ma hanno i fantomatici "numeri" che a quanto pare servono alle aziende. Ben venga il concentrarsi sulla qualità e non sulla quantità. Voi cosa ne pensate? 😉😄
•
•
[🇬🇧] Exploring San Marino! Not so bad as a panoramic view...don't you think so? 😄♥ Have you ever been to San Marino? 🇸🇲
•
•
@visitsanmarino
@volgo_sanmarino @sanmarinorepublic @travelwiththebloggers •
•
#sanmarinorepublic #sanmarino #visitsanmarino #travelinfluencer #travelbucketlist #travelblogging #travelbloggerlife #instagood #traveladdicts #traveladvice #emiliaromagna #inemiliaromagna #vivoemiliaromagna #emiliaromagna_super_pics #travelwiththebloggers
  • [🇮🇹] Marche, Italy. 
Ciao amici! Come è andato il lunedì? Oggi son tornata con la mente, tra la stesura di un articolo e l'altro, a quel giorno in cui tornando verso casa da Pesaro ho incontrato per strada questo bellissimo campo di girasoli che vedete in foto 😍 Sognavo di fare le foto con i girasoli, ma tutti quelli incontrati sulla strada all'andata erano stati rovinati dalla pioggia. Mi ero persa d'animo, lo ammetto. Ogni campo incontrato era ridotto maluccio. Quando meno me l'aspettavo ho visto da lontano un'immensa distesa gialla, girasoli a perdita d'occhio! 🙈🌻 Vi immaginate le mie urla di gioia?! Ho voluto usare questa foto oggi perchè può rappresentare una sorta di metafora della vita: possono esserci momenti no, momenti che ci buttano giù, qualcosa per cui lottiamo che non si realizza. Ma quando meno ce lo aspettiamo le cose cambiano all'improvviso e la vita può diventare come un'immensa distesa di girasoli! Lottate per i vostri sogni, seminate, desiderate. Ogni cosa arriva per chi sa aspettare ♥ PS: Quelli in foto sono tutti girasoli! 🌻♥
•
•
[🇬🇧] Sunflowers, sunflowers everywhere! 😍🌻 Enjoy your summer my IG family! ♥
•
•
@visitarelemarche.it @marchetourism •
•
#marche #marchetourism #marche_cartoline_ #italie #italiainfoto #italia_inunoscatto #italia #italia_shotz #girasoli #sunflower #sunnysideoflife #summerdestination #summer2019 #summervibes #marche_photogroup #visitmarche #igersmarche #destinazionemarche #marcheregion #volgomarche #yallersmarche

Quando andare in Myanmar – Consigli sul clima e come vestire

Reading Time: 7 minutes

Dire che il Myanmar, ex Birmania, sia uno dei paesi più belli di tutto il Sud Est Asiatico è poco. Il Myanmar è oggi uno dei più autentici paesi orientali dal punto di vista culturale e naturalistico a causa della sua chiusura verso l’esterno e la modernizzazione. I governi dittatoriali militari che si sono susseguiti nel tempo hanno permesso al paese di non subire influenze dall’esterno e hanno fatto in modo che il Myanmar restasse legato fortemente alle sue tradizioni. È vero, si tratta comunque di regimi dittatoriali e penso siano sempre sbagliati. SEMPRE. Se ti stai chiedendo quando andare in Myanmar lo vediamo insieme in questo articolo.

Quando andare in Myanmar
Instagram @natgeotravel

Cosa vedere in Myanmar

Il viaggio in Myanmar è uno di quei viaggi che va fatto almeno una volta nella vita. Durante la mia permanenza in Asia ho avuto la fortuna di passare qualche giorno a Yangon, anche se avrei voluto che il mio tempo qui fosse più lungo. Con Yangon non è stato amore a prima vista ma non vedo l’ora di tornare da quelle parti e girare in lungo e in largo questo paese ancora così autentico e spettacolare nonostante l’apertura sempre maggiore nei confronti del turismo.

Se vi state chiedendo cosa ci sia da vedere in Myanmar, bhé. Dalla valle di Bagan (che può essere sorvolata in mongolfiera) alle pagode Shwedagon e Kyaiktiyo, da Mandalay ai trekking nelle zone di Kalaw o Pindaya. Ma il Myanmar è anche mare. Affaccia, infatti, sul mare delle Andamane e potrete rilassarvi sulla sua spiaggia più famosa, Ngapali. Spiaggia dalla sabbia bianca come talco e acqua cristallina.

Io credo ci siano anche altre ragioni per visitare questo splendido paese dai paesaggi incontaminati. La cultura e le tradizioni, il contatto con le popolazioni locali, i sorrisi sinceri delle persone che accolgono con vera felicità nel cuore. Un viaggio in Myanmar sarà un viaggio all’interno di voi stessi. 

Quando andare in Myanmar: Il clima 

Va detto, innanzitutto, che quando andare in Myanmar dipende sempre dal periodo delle ferie. E potrebbe non essere il periodo migliore. Il clima del Myanmar è di tipo tropicale. Presenta, quindi, una stagione secca tra dicembre e marzo e una stagione umida tra maggio e ottobre. Durante la stagione secca le precipitazioni sono quasi assenti e le temperature alte. Per questo motivo i mesi perfetti per un viaggio in Myanmar sono quelli invernali, da dicembre a febbraio. 

Importante è evitare i mesi durante i quali il paese viene colpito dai monsoni, cioè giugno, luglio e agosto. In questo periodo potrete dedicare la visita alle zone interne ed evitare le coste che spesso sono colpite da monsoni che possono evolversi anche in tifoni. Nelle zone centrali e a nord il clima è sicuramente più fresco, soprattutto durante la notte. 

Tra le due stagioni vi sono due periodi di “transizione” in cui le temperature possono essere alte o basse. Il periodo che va tra marzo e maggio è quello in cui si registrano temperature tra le più alte, anche con picchi di 40°. Mentre i mesi tra ottobre e dicembre sono i più freddi. Comunque c’è da dire che i mesi invernali corrispondono all’alta stagione quindi vi è un afflusso maggiore di turisti e, ovviamente, i prezzi possono essere più alti e potreste aver bisogno di prenotare in anticipo le vostre sistemazioni. 

Quando andare in Myanmar: il sud

La zona sud, anche questa perfetta durante i mesi invernali, comprende l’area della città di Yangon, la zona di Kyaiktyo, dove vi è la roccia gigante ricoperta d’oro, la zona del Kalaw dove è possibile fare dei trekking di più giorni o la zona del Lago Inle. Il Lago Inle è famoso per i pescatori che remano con una gamba. Quando si visita questa zona, così come quella di Kalaw, è consigliato portare con sé abbigliamento pesante per la sera o mattina presto in quanto le temperature possono scendere anche di molto.

Portate con voi una felpa, una giacca e un foulard. Se uscirete presto al mattino per un’escursione in barca sul lago mi ringrazierete per il consiglio. Nel periodo tra dicembre e febbraio il lago registra temperature piuttosto piacevoli, intorno ai 25° di giorno, ma di notte può esserci una forte escursione termica con temperature di qualche grado sopra lo 0. 

Escludete i trekking nella zona di Kalaw durante la stagione delle piogge perché le strade, di terra, potrebbero diventare fangose e impraticabili. 

Instagram @saravutwhanset
Instagram @diariodoviajantept

Quando andare in Myanmar: il centro 

Questa zona è calda tutto l’anno e presenta piovosità molto bassa. Va fatta attenzione comunque ai mesi estivi perché le temperature possono essere davvero troppo alte e potrebbero rendervi difficile la visita delle attrazioni! Cosa vedere in questa area? Mandalay, il cuore tradizionale del paese da cui potrete effettuare diverse escursioni nella zona circostante ricca di pagode. Oppure la splendida Bagan, famosa per le tante pagode da cui osservare il sole nascere o morire. La temperatura media registrata a Mandalay nei mesi che vanno da marzo a luglio è di circa 38°. Resta comunque alta anche nei mesi successivi, intorno ai 30°. Per quanto riguarda Bagan sono ottimi i periodi freschi (quelli compresi tra maggio e gennaio). 

Instagram @wanderlustusblog
Quando andare in Myanmar
Instagram @your_passport

Quando andare in Myanmar: il nord 

Il periodo migliore, anche in questo caso, va da novembre a maggio. Questa è, sicuramente, la zona più difficile da visitare. Sappiate che ogni spostamento richiederà molto molto tempo. D’altronde il Myanmar è così, un paese che va visitato lentamente per godere appieno delle sue bellezze. I trasporti in generale richiedono molto tempo. Un esempio? Se decidete di raggiungere Mandalay o Bagan in autobus da Yangon sappiate che impiegherete almeno 10 ore. Da Bagan a Mandalay circa 8. Insomma, come potete capire impiegherete molto tempo per raggiungere qualsiasi punto del paese, a meno che utilizziate i voli interni, cosa che farà lievitare il vostro budget. Nel nord le temperature sono più basse che altrove, trovandosi qui le vette Himalayane. Per questo portate con voi attrezzatura e abbigliamento tecnico. 

Quando andare in Myanmar

Come vestire in Myanmar: cosa mettere in valigia 

Come vi ho spiegato nell’articolo, le temperature in Myanmar sono piuttosto alte tutto l’anno quindi portate con voi vestiti leggeri, magari di lino e cotone. Vi aiuteranno a non morire di caldo pur essendo coperti. Il Myanmar è un paese ancora fortemente legato alle tradizioni. Evitate canottiere, vestiti corti, shorts o minigonne. Ma prediligete vestiti lunghi almeno a metà polpaccio, scarpe comode (vi verrà chiesto di toglierle nel visitare le pagode) e un foulard da mettere sulle spalle quando visitate i luoghi di culto. 

Io vi consiglio di acquistare un Longyi, una gonna lunga tradizionale che viene indossata sia dagli uomini, sia dalle donne. Si tratta di una gonna che si chiude a portafoglio ed è perfetta per le alte temperature perché mantiene comunque freschi. Ne trovate di tutti i colori e con tutti i disegni che volete…io li adoro! L’importante è rispettare le usanze e non mettere a disagio la popolazione locale con abiti poco adatti al paese. È importante poi ricordare che se vi recate nelle zone di Kalaw o del Lago Inle dovrete portare con voi degli abiti pesanti per la notte perché, come vi ho già anticipato, le temperature possono scendere anche di molto. 

Ricordatevi delle scarpe adatte al trekking se decidete di fare questo tipo di escursioni e abbigliamento tecnico. Fondamentale, viste le alte temperature, è la protezione solare. Se non ne avete con voi potreste provare il Thanaka, una crema di origine vegetale giallognola usata dalla popolazione locale. Vi capiterà di vedere molte donne con segni sul viso realizzati con questa crema che fa da protezione. E vi capiterà di vederla presso delle bancarelle sulle strade delle cittadine, io l’ho vista a Yangon ma non l’ho provata. 

Cosa vedere a Yangon

Cose indispensabili da portare in Myanmar

Essendo il Myanmar un paese ancora piuttosto chiuso verso l’esterno può capitare di avere difficoltà nel reperire alcune cose che vedremo insieme nel dettaglio. 

Tra le cose che io reputo indispensabili vi sono: 

  • i medicinali, tra cui antipiretici, quelli per disturbi intestinali o gli antibiotici difficilmente reperibili in loco;
  • togliendo i saponi è piuttosto difficile trovare in Myanmar i prodotti che usiamo abitualmente (come ad esempio i tampax);
  • un adattatore per la corrente (in generale vi è difficoltà nel trovare qualsiasi cosa di elettrico);
  • una torcia o una lampada, utile quando vi ritroverete a girovagare in bici senza luci o quando mancherà la corrente elettrica;
  • salviette igieniche e copri-water da usare nel caso in cui l’igiene non sia il massimo;
  • scarpe comode per il trekking;
  • infradito o sandali da togliere facilmente all’ingresso dei luoghi di culto;
  • un k-way per coprirvi in caso di pioggia; 
  • una cintura portasoldi e uno zainetto in cui mettere le cose di valore da portare con voi; 
  • spray antizanzare; 
  • occhiali da sole e cappello;
  • ricette mediche se si viaggia con molti medicinali; 
  • fotocopie dei documenti e soldi in contanti soprattutto per la visita della zona di Mandalay e Bagan;
  • macchina fotografica e schede di memoria in più per scattare foto indimenticabili. 

Il mio articolo su quando andare in Myanmar vi è stato utile? Lasciate un commento e salvatelo su Pinterest! Sapete che potete seguire le mie pagine social Facebook e Instagram per restare sempre aggiornati sulle prossime avventure e nuovi articoli? 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: 

Comments

  1. Il Myammar è uno dei posti che sogno da tanto tempo, effettivamente però le ferie di Agosto cascano in un periodo poco adatto. Le tue foto sono bellissime e hanno rafforzato la mia voglia di visitare quei luoghi, e i tuoi consigli utilissimi soprattutto quelli per l’abbigliamento nelle varie zone

  2. Che immagini meravigliose!!! Non ho mai considerato questo Paese, ma dopo aver letto questo post sono incuriosita a visitarlo! Un mio conoscente ora sta scoprendo il Myanmar… spero che non becchi i monsoni!! Mi ricorderò del periodo ideale per visitare questo stato… casomai durante le vacanze natalizie o tra gennaio e febbraio, quando ho delle ferie 🙂 Grazie intanto per questo articolo 🙂

  3. Molto interessante il tuo post! Non avevo considerato questa meta prima di leggere la tua esperienza che mi ha incuriosito moltissimo.

Lascia un commento

EnglishItalian