• [🇮🇹] White Temple, Chiang Rai. 
Ricordo ancora quella volta quando, al tramonto, prendemmo il motorino alla volta del famoso Tempio Bianco di Chiang Rai 🏛😍 Ricordo ancora la sensazione di meraviglia la prima volta che ho visto questo tempio brillare con la luce del sole che tramontava e gli regalava quelle sfumature arancio. Entrammo e visitammo il tempio con la sensazione di stupore addosso, per me era la prima volta. Ma non per lui. Lui ci era tornato solo per regalarmi quella sensazione ♥ Ricordo che sono rimasta a guardare il sole sparire e colorare il cielo seduta su una panchina fuori dal tempio ormai chiuso. Quel tramonto io non lo dimentico 🌅 Perchè mi ha arricchito. Perchè ero lì, felice, senza fretta di andar via. Eravamo rimasti soltanto noi seduti su quella panchina a godere di quel momento. Io non so voi ma vorrei sentirmi sempre così ♥ Qual'è stato l'ultimo momento che vi siete sentiti così? Liberi? •
•
[🇬🇧] White Temple in Chiang Rai is happiness. How beautiful is this place? •
•
@turismothailandia @amazingthailand •
•#thailandia #thailand #thailande #thailand🇹🇭 #thailandtravel #thailandtemple #chiangrai #chiangraitrip #backpacker #backpacker_photography #thailandonly #thailand_allshots #thailandinstagram
  • [🇮🇹] Medersa Bou Inania, Fes 🇲🇦
Di tutto il mio viaggio in Marocco, Fes è stata la città che più mi ha stupita. E lo ha fatto perchè ero partita con mille interrogativi. Chi c'era stato prima di me mi aveva parlato di un luogo quasi impossibile, pieno di persone assillanti, con un souk impossibile da visitare da soli. Una città caotica e invivibile. Appena arrivata a Fes ero sovraccarica. Non mi piaceva affatto. Ma tornata da Chefchaouen mi sono ricreduta e del perchè ve ne parlo nel post sul blog "Cosa vedere a Fes in due giorni". Ci sono luoghi che sembrano fermi nel tempo. Ci sono luoghi che sono ancora legati alle tradizioni. Luoghi che sanno stupire. Qual'è stato il luogo che più vi ha stupito in un viaggio? 🌍 Fatemi sognare ♥ Swipe per le altre foto. •
[🇬🇧] Walking inside the Medina of Fes is so incredible! There are so many hidden gems inside the alleys. This is Bou Inania Medersa. Love the details of this place. Swipe to see the other pics ⬅
•
•
@topmorocco.photo @inmorocco @visit_morocco_ •
•
#fes #fez #fezmorocco #morocco #moroccotravel #moroccotrip #moroccovacations #morocco🇲🇦 #simplymorocco #inmorocco #exploremorocco #girlstravel #travelgirl #marocco
  • [🇮🇹] San Marino 🇸🇲
Da ieri c'è un argomento che sta catalizzando l'attenzione su Instagram, addirittura ne hanno parlato al Tg. Avete capito di cosa si tratta, vero? Della scomparsa dei like, o meglio, del test che Mr Zuckerberg sta facendo su diversi profili. Ebbene, io penso che qualora questo passasse verrebbe rivoluzionato completamente l'uso di @instagram per la maggior parte di noi 👍🏻 Mi viene in mente la continua "guerra" ai like, mi vengono in mente numeri super gonfiati di profili che sinceramente non li meritano. Mi vengono in mente profili che non mostrano un minimo di impegno nello scatto ma hanno i fantomatici "numeri" che a quanto pare servono alle aziende. Ben venga il concentrarsi sulla qualità e non sulla quantità. Voi cosa ne pensate? 😉😄
•
•
[🇬🇧] Exploring San Marino! Not so bad as a panoramic view...don't you think so? 😄♥ Have you ever been to San Marino? 🇸🇲
•
•
@visitsanmarino
@volgo_sanmarino @sanmarinorepublic @travelwiththebloggers •
•
#sanmarinorepublic #sanmarino #visitsanmarino #travelinfluencer #travelbucketlist #travelblogging #travelbloggerlife #instagood #traveladdicts #traveladvice #emiliaromagna #inemiliaromagna #vivoemiliaromagna #emiliaromagna_super_pics #travelwiththebloggers
  • [🇮🇹] Marche, Italy. 
Ciao amici! Come è andato il lunedì? Oggi son tornata con la mente, tra la stesura di un articolo e l'altro, a quel giorno in cui tornando verso casa da Pesaro ho incontrato per strada questo bellissimo campo di girasoli che vedete in foto 😍 Sognavo di fare le foto con i girasoli, ma tutti quelli incontrati sulla strada all'andata erano stati rovinati dalla pioggia. Mi ero persa d'animo, lo ammetto. Ogni campo incontrato era ridotto maluccio. Quando meno me l'aspettavo ho visto da lontano un'immensa distesa gialla, girasoli a perdita d'occhio! 🙈🌻 Vi immaginate le mie urla di gioia?! Ho voluto usare questa foto oggi perchè può rappresentare una sorta di metafora della vita: possono esserci momenti no, momenti che ci buttano giù, qualcosa per cui lottiamo che non si realizza. Ma quando meno ce lo aspettiamo le cose cambiano all'improvviso e la vita può diventare come un'immensa distesa di girasoli! Lottate per i vostri sogni, seminate, desiderate. Ogni cosa arriva per chi sa aspettare ♥ PS: Quelli in foto sono tutti girasoli! 🌻♥
•
•
[🇬🇧] Sunflowers, sunflowers everywhere! 😍🌻 Enjoy your summer my IG family! ♥
•
•
@visitarelemarche.it @marchetourism •
•
#marche #marchetourism #marche_cartoline_ #italie #italiainfoto #italia_inunoscatto #italia #italia_shotz #girasoli #sunflower #sunnysideoflife #summerdestination #summer2019 #summervibes #marche_photogroup #visitmarche #igersmarche #destinazionemarche #marcheregion #volgomarche #yallersmarche
  • [🇮🇹] Cattolica, Italy.
Metti una calda sera d'estate. Metti che hai voglia di un aperitivo in un posticino chic. E metti che vorresti cenare a lume di candela all'aperto. @travelwiththebloggers quella sera a Cattolica ha esaudito i miei desideri con il @bandanas_beachbar 🍹🥂🍽 Se volete saperne di più su questo locale e su cosa ho fatto in riviera romagnola è online sul blog il nuovo articolo sui miei tre giorni a Riccione! 😎⛱🆕 Fatemi sapere cosa ne pensate! Siete mai stati sulla riviera romagnola? •
•
[🇬🇧] Dinner time in Cattolica, Italy, at @bandanas_beachbar 🍹🥂🍽 How are you spending this weekend?
•
•
In collaborazione con @travelwiththebloggers •
•
#bandanasbeachbar #riccione2019 #rivieraromagnola #riccione #cattolica #cattolicabeach #riccionebeach #travelwiththebloggers #travelinfluencer #travelbook #travelbucketlist #travellifestyle #travelblogging #travelbloggeres #travelblog #traveladdicts #passionpassport #travellingram #sheisnotlost #restaurant #restaurants #ristorante
  • [🇮🇹] Home, Italy. [prodotto offerto da @pupamilanoitaly]
Fino a qualche anno fa riuscivo a passare ore al sole e lo facevo senza preoccuparmi degli effetti che questo avrebbe avuto sulla mia pelle. Avete presente le lucertole? Bene, io ero come una lucertola al sole 😂 Ora, invece, non riesco a stare troppo tempo al sole. E mi piace prendermi cura della mia pelle. Da qualche tempo non posso fare a meno di due prodotti: Lumi Elixir e Rich Elixir di @pupamilanoitaly. Di cosa si tratta? Il primo è un siero illuminante che dona luminosità al viso e può essere usato anche prima del fondotinta, il secondo è un olio con proprietà protettive e rigeneranti (ps: all'interno ci sono scaglie di oro vero che donano radiosità al viso) 😍 Voi siete più lucertoline e riuscite a stare ore al sole o passate le vostre giornate al mare sotto l'ombrellone? •
•
[🇬🇧] Can't get enough of my Lumi Elixir and Rich Elixir by @pupamilanoitaly ♥ •
•
In collaborazione con @octoly
•
•
#octolyfamily #octoly #pupamilano #pupa #pupamakeup #bloggers #makeup #makeuptime #makeupaddict #makeuplover #selflove #loveyourself #bloggeritalia #bloggersofinstagram #bloggerlife #bloggerstyle #collaboration #ad #adv #richelixir #lumielixir
  • [🇮🇹] Budapest, Hungary.
Oggi torno, almeno con la mente, ad uno dei miei posti del cuore. Chi mi segue da un pò sa quanto io ami la città di Budapest e tutto quello che offre. La trovo una città a misura d'uomo e potrei viverci, se non fosse che fa troppo freddo in inverno ed io son diventata troppo freddolosa. Sapete che da bimba ero capace di uscire scalza sulla neve?! 😂🙈 A pensarci ora ho i brividi! Se sono tornata con la mente a Budapest è perchè è appena uscito sul blog un nuovissimo articolo. Stavolta parliamo di una cosa che piace a tutti. Mangiare. Sì, stavolta parliamo di cibo. E di tutti quei posticini super che trovate in città 😉 Vi lascio il link nella bio, fatemi sapere cosa ne pensate! ♥ E se ancora non l'avete fatto andate sulle stories di @insolitotramtravel e votate la mia foto! 📸
•
•
[🇬🇧] Back (with my mind) in one of my favourite places on earth: Budapest! On the blog today you find a new article about where to eat in Budapest 🥘🍽 Take a look! (Link in bio) •
•
@budapest_official @budapestravel •
•
#budapestlife #budapest_hungary #budapest #budapestagram #budapest_official #budapestfood #budapestnight #budapestgram #hungary #hungarygram #hungary_gram #visithungary #visitbudapest #travelblogger #travelblog #bloggeritalia #travelbloggeritaliane
  • [🇮🇹] Cascata delle Marmore, Italia. 
Siete mai stati alla Cascata delle Marmore? Io c'ero stata diverse volte e qualche giorno fa ho deciso di tornarci di nuovo 🌈 Il fragore dell'acqua, così violento, devo dire che a me rilassa e visitare questo luogo è davvero piacevole e allo stesso tempo divertente! Ci si inzuppa letteralmente, soprattutto quando ci si affaccia al "balcone degli innamorati" (se vi siete persi i video li trovate nelle storie in evidenza) 😜 Direi che con questo caldo un giro alla Cascata delle Marmore ci sta tutto! Domani mare e il pomeriggio vi porto nel bosco a raccogliere qualcosa di speciale...Curiosi vero? 😜 Voi come passerete questo fine settimana? ♥
•
•
[🇬🇧] This amazing waterfall, Marmore Waterfall, is one of the prettiest places in Italy! Have you ever been there? 🌈♥
•
•
@cascata.delle.marmore.official @visitumbria @visitumbria •
•
#umbria_super_pics #umbriatourism #umbriagram #umbria #igersumbria #umbrialovers #igumbria #visitumbria #loves_umbria #cascatadellemarmore #yallersumbria #vivoumbria #travelbook #mytinyatlas #mytraveldiary #travelbloggeres #travelblog #travelinfluencer #welcometoumbria #femmetravel #sheisnotlost #shetravels #explorerbabes #pinktrotters #girlstoptravel
  • [🇮🇹] San Marino 🇸🇲
Ci sono luoghi che nella mente rievocano ricordi. Ricordi di quando si è piccini e si visita un posto tanto bello per la prima volta. Ricordi di panorami e strapiombi mozzafiato. Ricordi che vorresti rivivere. Dopo tanti anni sono tornata a San Marino e l'ho ritrovata esattamente come la ricordavo ♥ Ho avuto la stessa paura di guardar giù dalle torri, la stessa sensazione di vertigini ma che meraviglia essere di nuovo lì, al tramonto, e sentirsi quasi come la principessa del castello. Non c'era nessuno in quel momento. Era un momento perfetto. C'era la luce perfetta. Era tutto perfetto. Ed io non potevo che esser felice di essere lì. Quale posto ha fatto a voi lo stesso effetto? 🏰🌅
•
•
[🇬🇧] Beautiful San Marino! 🇸🇲♥ I really love walking through its tiny roads, visiting its towers and seeing an amazing sunset and panorama from above. Have you ever been there? 🛫
•
•
@visitsanmarino @travelwiththebloggers @volgo_sanmarino •
•
#sanmarino #visitsanmarino #sanmarinorepublic #repubblicadisanmarino #passportstamps #travelbugs #pinktrotters #blogandbeyond #suitcasetravels #lifeofadventures #officeoftheday #wanderlove #youmustsee #postcardplaces #culturetrip #inspiremyinstagram #iamatraveler #thediscoverer #lifewelltravelled #dametraveler #seetheworld #traveldeeper #travelawesome #sheisnotlost #globelletravels #visualcrush #worldofwanderlust
  • [🇮🇹] Riccione, Italy. "A-A-Abbronzatissima,
Sotto i raggi del sole,
Come è bello sognare,
Abbracciato con te" 🎶 Il sole, il mare, la sabbia che scotta sotto i piedi, la salsedine, il cielo limpido e...le casette colorate! 😍 Quando la mia amica Roberta di @differentdetails mi ha invitata a Riccione per partecipare alla seconda edizione di @travelwiththebloggers non vedevo l'ora di vedere le sue amate casette coi miei occhi! 🏘 @bagnigianni64 a Riccione è il top se si cerca uno stabilimento instagrammabile oltre che comodissimo! 🏖 Non trovate anche voi che queste casette siano super? Grazie Gianni per la bella giornata di mare! ⛵☀🌊
•
•
[🇬🇧] Colorful houses in Riccione! Love these little colorful houses on the beach at @bagnigianni64 🏘⛵🌊 •
•
#ad #travelwiththebloggers #riccione #riccionebeach #riccione2019 #igersriccione #sottoilsolediriccione #spiaggia #beach #beachgirl #beachlife🌴 #beachlife #beachside #beachday #beachlovers #beachstyle #travelbook #travelguide #travelbloggeres #travelblog #prettylittleinspo #colorful #colorfull #colorfulhouses #collaboration #mytinyatlas #traveladvisor #travelfemme
  • [🇮🇹] Riccione, Italy. 
Ragazzi, oggi vi sorprendo con la mia prima...foto di coppia! 😍 Ebbene sì, è la prima volta che vi mostro una foto in cui sono con il mio compagno ♥ E non potevo scegliere posto migliore per questo scatto della Spa dell'hotel @lunariccione ♨ Se dovessi elencarvi ciò che ha reso bello il mio soggiorno qui ci metterei davvero troppo, ma riassumendo: la suite spaziosa con vasca idromassaggio in terrazza, la spa, la piscina semicoperta (d'inverno potete fare il bagno con l'acqua riscaldata), la colazione (i cornetti sofficissimi erano la mia cosa preferita al mattino 🥐☕), la cena gourmet a bordo piscina ma soprattutto la posizione centralissima! Ci credete che è un'oasi di pace a due passi da Viale Ceccarini? Ve ne parlo presto sul blog! Scorrete per vedere le altre foto!
•
•
Voglio ringraziare @travelwiththebloggers per avermi dato la possibilità di vivere questa bella esperienza sulla Riviera Romagnola ♥
•
•
#adv #travelwiththebloggers #lunariccione #travelustcouples #travelcouples #travelcouplelife #coupletravel #coupletravelgoals #travelcouple #summerdestination #prettylittletrips #prettylittleinspo #inspiredtravelcouples #travelblog #travelblogging #hotelsandresorts #hoteldeals #hotelreview #hotellife #hoteldesign #travelbook #emiliaromagna #rivieraromagnola #inemiliaromagna

Cosa vedere a Marrakech in 3 giorni

Reading Time: 8 minutes

Stai cercando info su cosa vedere a Marrakech in 3 giorni? Bene, sei nel posto giusto. Era da tempo che sognavo di visitare il Marocco e finalmente nel mese di Marzo 2019 ho coronato questo mio piccolo sogno. Il Marocco è un paese grande e, ovviamente, ci sono molti posti super da vedere. Ma se avete poco tempo e nel vostro viaggio toccherete Marrakech, a cui dedicherete almeno un paio di giorni, ecco una lista dei posti che davvero non dovete perdere! 

Piazza Jamaa El Fna:

Centro nevralgico di Marrakech, Jamaa El Fna vi stupirà per la sua profonda energia. Anima della città, fin dal mattino qui troverete venditori ambulanti, stand dove assaggiare ottime spremute e frullati per pochi centesimi, incantatori di serpenti. Jamaa El Fna è un luogo iconico di Marrakech, inserita tra i Patrimoni immateriali dell’Umanità dall’Unesco. Questo perché è proprio qui che si mescolano culture, musiche e genti di tutti i tipi. Ogni giorno venditori di lanterne, giocolieri e musicisti incantano i tanti turisti e cittadini che affollano la piazza. È qui che questa città dà il meglio di sé. Per me Jamaa El Fna è puro divertimento.

Cosa vedere a Marrakech

Marrakech Jamaa El Fna

Un luogo pieno di vita.

Ho visto fare dei giochi per me stranissimi e mai visti prima, persone giocare una dama improvvisata con tappi di bottiglie. Ho visto persone fermarsi e pregare al canto del muezzin che risuona dai megafoni e dalle tante moschee disseminate nella Medina. Osservare quello che succede nella piazza dall’alto delle terrazze è una cosa assolutamente da fare.

Vi capiterà di rifiutare mille volte l’invito delle tante donne pronte a tatuarvi con l’henné. Io ci sono cascata e la situazione si stava scaldando quando mi sono rifiutata di pagare il prezzo esorbitante richiesto. Altre mille volte dovrete rifiutare l’invito dei commercianti o quello dei ristoratori. Vi capiterà di incontrare venditori di denti e dentiere messi lì, in bella mostra. Incantatori di serpenti, scimmie che saltano e fanno capriole. Questa delle scimmie è stata una cosa che mi ha profondamente colpita. Non so perché. Ma vederle attaccate con un collare di ferro e una catena, prigioniere di questa moda sconsiderata di farsi le foto con animali sfruttati, mi ha un pò rattristata. Come mi ha rattristata il numero spropositato di calesse parcheggiati appena fuori la piazza in attesa di turisti in cerca di una passeggiata alternativa. 

Marrakech

Marrakech

La cosa più bella di questa piazza è sicuramente la sua trasformazione alla sera, quando si riempie di stand di street food. È viva e pulsante di giorno e si anima ancor di più la sera. La vista migliore della piazza la si ha dai cafè disposti tutt’intorno, tra cui L’Adresse, il famoso Cafè de France e il Caffè Glacier. Fermatevi ad uno di questi cafè a sorseggiare un thè alla menta o a mangiare e godetevi la vista su questa piazza così ipnotica. 

Cosa vedere a Marrakech: Il souk.

Da Jamaa El Fna è possibile addentrarsi nel famoso souk di Marrakech. Un groviglio di vicoli e stradine piene di negozi che vendono di tutto e si susseguono senza sosta. Dalle borse di pelle alle famose babbucce, cibo, lanterne e souvenir di ogni tipo. Perdersi all’interno del souk è facile ma estremamente divertente. Lasciatevi guidare dalle sensazioni, andate alla scoperta dei vicoli senza paura. Io devo dire che sono rimasta piacevolmente sorpresa dalle mie tante visite al souk. Ero partita con la testa piena di “cercheranno di farti entrare per forza nel loro negozio”, “sono stressanti”.

Da come ho capito io sono stata davvero fortunata perché in pochi mi hanno “stressata” fino allo sfinimento. Per come l’ho vista posso essere assillanti sì, ma sono semplicemente dei commercianti che vendono pressappoco tutti le stesse cose. Se mostri interesse verso ciò che è esposto cercheranno di farti acquistare da loro piuttosto che da qualcun altro. 

Cosa vedere a Marrakech

Cosa vedere a Marrakech

Parola d’ordine: contrattare.

Vi potrà capitare di passare diverso tempo presso un negozio per acquistare qualcosa perché dovrete contrattare il prezzo. Avete capito bene, contrattare! Il prezzo che vi verrà indicato dal commerciante spesso è maggiorato fino a 3 volte il prezzo reale. Quindi se decidete di acquistare qualcosa contrattate col prezzo più basso che paghereste ma attenzione a non essere offensivi con la vostra offerta. Il venditore rilancerà e voi farete lo stesso fino a raggiungere l’accordo. Non ci riuscite ma volete a tutti i costi acquistare qualcosa? La tattica del “me ne vado” potrebbe funzionare. A quel punto, però, tutto è in mano al venditore. Se vi “insegue” avrete vinto voi, altrimenti niente affare. 

Marrakech souk

Un consiglio? Se non siete interessati all’acquisto ma volete soltanto visitare il souk senza essere disturbati dai commercianti vi basterà rifiutare l’invito in maniera categorica e senza mostrare interesse per le merci esposte. Non perderti il prossimo articolo sui luoghi più instagrammabili di Marrakech per qualche chicca su come scattare foto perfette! 

Moschea Koutoubia: 

Vicino alla piazza Jamaa El Fna si trova la Moschea Koutoubia, la più grande di Marrakech. Il suo nome deriva dalla parola “koutoub” cioè libro ed è un riferimento alle botteghe dei librai che una volta si trovavano qui. La visita all’interno della moschea non è possibile per i non-musulmani (come accade per ogni moschea di Marrakech). Potete però visitare i vicini giardini e approfittarne per provare a scattare qualche foto con il minareto alto più di 70 metri alle vostre spalle. 

Moschea Koutoubia

Cosa vedere a Marrakech: Madrasa di Ben Youssef.

Devo dirvi la verità. Quando pensavo a un mio viaggio a Marrakech immaginavo la mia visita al suo palazzo più bello, la Madrasa di Ben Youssef. Purtroppo è chiusa per restauri fino al 2020. Un motivo in più per tornare e visitare questo gioiello. La Madrasa di Ben Youssef, la più grande del Marocco, è un’antica scuola coranica riccamente decorata con stucchi e zelij, i famosi mosaici di ceramica che formano motivi geometrici. 

Palazzo della Bahia: 

Se parliamo di cosa vedere a Marrakech non possiamo non includere il Palazzo della Bahia, uno dei capolavori dell’architettura marocchina. Situato nella zona a sud-est rispetto alla Medina potete raggiungerlo tranquillamente a piedi da Jamaa El Fna. Oggi è una delle attrazioni più visitate del Marocco anche se, degli 8 ettari di costruzione, soltanto una piccola parte è aperta alle visite. Il resto è riservato alla famiglia reale. Come vi ho già anticipato questa costruzione copre una superficie di 8 ettari ed è composta da più di 150 stanze che si affacciano su differenti cortili e giardini. La parte più bella della zona visitabile, insieme al giardino ricco di fontane e piante variegate tra cui banani, è sicuramente l’harem.

Palais de la Bahia

Qui vivevano le amanti e le mogli del grand visir Abu Bou Ahmed (che aveva portato a termine la costruzione iniziata dal padre). Quattro spose e 24 concubine occupavano le stanze che affacciano sul grande cortile circondato da un portico colonnato. Il cortile è completato da una grande fontana quadrata e una più piccola tonda. Il fatto che la realizzazione del palazzo passò dal padre al figlio contribuì ad una costruzione disordinata e questo lo si percepisce durante la visita. 

Ciò che colpisce del palazzo sono le decorazioni: gli stucchi, gli zelij, i legni intarsiati e i soffitti finemente decorati. Curiosi sono i camini maiolicati che si trovano in alcune stanze ma in realtà risalgono all’epoca coloniale. Purtroppo ora le stanze sono tutte vuote perché quando il visir morì il palazzo fu saccheggiato e degli arredi non restò nulla. È aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17 e l’ingresso costa 70 dirham (circa 7 Euro). 

Cosa vedere a Marrakech

Cosa vedere a Marrakech: le Jardin Secret. 

Oramai possiamo dire che questo giardino, situato anch’esso nella Medina, non è più tanto segreto. Questo lo si percepisce dal numero di turisti che lo visita. L’ingresso costa l’equivalente di circa 5 Euro, prezzo che ho trovato un tantino esagerato rispetto a ciò che poi c’è all’interno. Il giardino è ricco di piante e l’acqua è uno degli elementi principali come in tutta l’architettura marocchina. Un bel gazebo finemente decorato si trova nella parte centrale del cortile quadrato.

Cosa vedere a Marrakech

Le Jardin Secret

Questo giardino, riaperto al pubblico solo di recente, ha in realtà una storia molto vecchia. Risale infatti al 1500 anche se, nel corso dei secoli, fu più volte distrutto. Rimesso a nuovo dall’imprenditore italiano Milan e il paesaggista inglese Stuart-Smith, questo giardino oggi racchiude in sé la bellezza architettonica tipica di questa terra ed è ricco di piante come ulivi e agrumi e altre provenienti da tutto il mondo. Qui come in altri palazzi storici in tutto il Marocco predomina il colore verde, il colore del Paradiso per l’Islam. 

Cosa vedere a Marrakech in 3 giorni: Il Giardino Majorelle.

Dobbiamo questa meraviglia al famoso pittore francese Majorelle, da cui il giardino prese il nome, che la acquistò e la rese in parte ciò che è oggi. Sapete che il blu majorelle, la tonalità di blu con cui è dipinto l’edificio centrale, oggi prende il nome proprio dal pittore? Questa Oasi, come sarà ribattezzata da Ives Saint Laurent e dal compagno Pierre Bergè nel 1980 quando la acquistarono, ospita una varietà di oltre 300 piante tra cui felci, bambù, palme, ninfee e al suo interno si può visitare il Museo Berbero. Realizzato in quello che era lo studio di Majorelle sono mostrati gli oggetti della collezione di Saint Laurent e Bergè.

Il museo è composto da tre parti e mostra la storia del popolo Berbero. Dagli utensili e oggetti di vita quotidiana, costumi, gioielli fino ad armi e strumenti musicali. Il giardino è pieno di angoli super fotogenici, anche se può capitare di dover attendere un pò per poter scattare la propria foto. 

Cosa vedere a Marrakech Jardin Majorelle

Jardin Majorelle

Musee Yves Saint Laurent

Consigli per la visita: 

Arrivata all’esterno del Giardino Majorelle vi giuro volevo andare via. C’era tanta di quella gente in fila che acquistare un biglietto in un tempo che fosse perlomeno ragionevole sembrava un’impresa! Prima di desistere ho pensato di fare una passeggiata sulla bella strada che costeggia il parco fino al Museo Ives Saint Laurent. Bene, se arrivate e c’è una fila chilometrica fuori dal giardino provate al museo. Acquistando il biglietto cumulativo che permette l’ingresso al Giardino, al Museo Berbero e al Museo Saint Laurent (alla cifra di circa 17€) potete entrare al Jardin Majorelle saltando la fila! Fuori al museo ho dovuto attendere soltanto dieci minuti circa e mi sono diretta subito a visitare il giardino in modo da entrare prima della folla. Solo successivamente sono tornata a visitare il museo dedicato allo stilista. A saperlo prima!

Ovviamente queste non sono le uniche cose da vedere a Marrakech ma se avete poco tempo a disposizione meglio vedere meno e vederlo con calma. Sulla lista di “Cosa vedere a Marrakech” si può aggiungere: Palais El Badii, i resti di un antico palazzo di Marrakech, perfetto per chi adora visitare siti archeologici; le Tombe Saadiane, il mausoleo in cui si trovano circa 60 sepolture della dinastia Saadiana, riccamente decorate; oppure i Giardini della Menara, un lago artificiale con padiglione il cui specchio d’acqua è rifornito con un vecchio sistema idraulico che porta l’acqua direttamente dalle montagne dell’Atlante a circa 30 km da Marrakech. 

Stai cercando una sistemazione a Marrakech? Dai un’occhiata a questo articolo! E non dimenticarti di seguirmi sulle mie pagine Instagram e Facebook per non perderti le foto dei miei viaggi! 

Comments

  1. Voglio andare a Marrakech! Subito! Mi ha sempre affascinato tantissimo, e ora che ho letto le tue parole e visto le tue bellissime fotografie, il desiderio di partire è altissimo! Sembra proprio una città magica..

    1. Ciao Valentina, si è davvero una città magica. Ci tornerei anche subito! Peccato che i viaggi durano sempre troppo poco 🙂

  2. Grazie per gli utili consigli. Stiamo valutando Marrakech per un weekend in famiglia e il tuo articolo si è rivelato prezioso. Certo che paazzi e giardini sono davvero belli, niente da dire

    1. Ciao Virginia! 🙂 Grazie a te per il commento. Si, Marrakech è davvero bella! I palazzi storici e i giardini sono dei veri gioiellini e vedrete, vi piacerà tantissimo!

  3. Giusto ieri avevo trovato delle offerte per andare a Marrakech a Novembre. Credevo quattro giorni fossero pochi ma vedo che anche in tre ci sono molte cose da vedere. Mi segnerò i posti in cui sei stata e soprattutto grazie per le dritte su come comportarsi nel Souk.

    1. In realtà di cose da fare ce ne sono a Marrakech 😉 E si possono fare tante escursioni nei dintorni. Se puoi fare 4/5 giorni vanno benissimo!

Lascia un commento

EnglishItalian