• [🇮🇹] White Temple, Chiang Rai. 
Ricordo ancora quella volta quando, al tramonto, prendemmo il motorino alla volta del famoso Tempio Bianco di Chiang Rai 🏛😍 Ricordo ancora la sensazione di meraviglia la prima volta che ho visto questo tempio brillare con la luce del sole che tramontava e gli regalava quelle sfumature arancio. Entrammo e visitammo il tempio con la sensazione di stupore addosso, per me era la prima volta. Ma non per lui. Lui ci era tornato solo per regalarmi quella sensazione ♥ Ricordo che sono rimasta a guardare il sole sparire e colorare il cielo seduta su una panchina fuori dal tempio ormai chiuso. Quel tramonto io non lo dimentico 🌅 Perchè mi ha arricchito. Perchè ero lì, felice, senza fretta di andar via. Eravamo rimasti soltanto noi seduti su quella panchina a godere di quel momento. Io non so voi ma vorrei sentirmi sempre così ♥ Qual'è stato l'ultimo momento che vi siete sentiti così? Liberi? •
•
[🇬🇧] White Temple in Chiang Rai is happiness. How beautiful is this place? •
•
@turismothailandia @amazingthailand •
•#thailandia #thailand #thailande #thailand🇹🇭 #thailandtravel #thailandtemple #chiangrai #chiangraitrip #backpacker #backpacker_photography #thailandonly #thailand_allshots #thailandinstagram
  • [🇮🇹] Medersa Bou Inania, Fes 🇲🇦
Di tutto il mio viaggio in Marocco, Fes è stata la città che più mi ha stupita. E lo ha fatto perchè ero partita con mille interrogativi. Chi c'era stato prima di me mi aveva parlato di un luogo quasi impossibile, pieno di persone assillanti, con un souk impossibile da visitare da soli. Una città caotica e invivibile. Appena arrivata a Fes ero sovraccarica. Non mi piaceva affatto. Ma tornata da Chefchaouen mi sono ricreduta e del perchè ve ne parlo nel post sul blog "Cosa vedere a Fes in due giorni". Ci sono luoghi che sembrano fermi nel tempo. Ci sono luoghi che sono ancora legati alle tradizioni. Luoghi che sanno stupire. Qual'è stato il luogo che più vi ha stupito in un viaggio? 🌍 Fatemi sognare ♥ Swipe per le altre foto. •
[🇬🇧] Walking inside the Medina of Fes is so incredible! There are so many hidden gems inside the alleys. This is Bou Inania Medersa. Love the details of this place. Swipe to see the other pics ⬅
•
•
@topmorocco.photo @inmorocco @visit_morocco_ •
•
#fes #fez #fezmorocco #morocco #moroccotravel #moroccotrip #moroccovacations #morocco🇲🇦 #simplymorocco #inmorocco #exploremorocco #girlstravel #travelgirl #marocco
  • [🇮🇹] San Marino 🇸🇲
Da ieri c'è un argomento che sta catalizzando l'attenzione su Instagram, addirittura ne hanno parlato al Tg. Avete capito di cosa si tratta, vero? Della scomparsa dei like, o meglio, del test che Mr Zuckerberg sta facendo su diversi profili. Ebbene, io penso che qualora questo passasse verrebbe rivoluzionato completamente l'uso di @instagram per la maggior parte di noi 👍🏻 Mi viene in mente la continua "guerra" ai like, mi vengono in mente numeri super gonfiati di profili che sinceramente non li meritano. Mi vengono in mente profili che non mostrano un minimo di impegno nello scatto ma hanno i fantomatici "numeri" che a quanto pare servono alle aziende. Ben venga il concentrarsi sulla qualità e non sulla quantità. Voi cosa ne pensate? 😉😄
•
•
[🇬🇧] Exploring San Marino! Not so bad as a panoramic view...don't you think so? 😄♥ Have you ever been to San Marino? 🇸🇲
•
•
@visitsanmarino
@volgo_sanmarino @sanmarinorepublic @travelwiththebloggers •
•
#sanmarinorepublic #sanmarino #visitsanmarino #travelinfluencer #travelbucketlist #travelblogging #travelbloggerlife #instagood #traveladdicts #traveladvice #emiliaromagna #inemiliaromagna #vivoemiliaromagna #emiliaromagna_super_pics #travelwiththebloggers
  • [🇮🇹] Marche, Italy. 
Ciao amici! Come è andato il lunedì? Oggi son tornata con la mente, tra la stesura di un articolo e l'altro, a quel giorno in cui tornando verso casa da Pesaro ho incontrato per strada questo bellissimo campo di girasoli che vedete in foto 😍 Sognavo di fare le foto con i girasoli, ma tutti quelli incontrati sulla strada all'andata erano stati rovinati dalla pioggia. Mi ero persa d'animo, lo ammetto. Ogni campo incontrato era ridotto maluccio. Quando meno me l'aspettavo ho visto da lontano un'immensa distesa gialla, girasoli a perdita d'occhio! 🙈🌻 Vi immaginate le mie urla di gioia?! Ho voluto usare questa foto oggi perchè può rappresentare una sorta di metafora della vita: possono esserci momenti no, momenti che ci buttano giù, qualcosa per cui lottiamo che non si realizza. Ma quando meno ce lo aspettiamo le cose cambiano all'improvviso e la vita può diventare come un'immensa distesa di girasoli! Lottate per i vostri sogni, seminate, desiderate. Ogni cosa arriva per chi sa aspettare ♥ PS: Quelli in foto sono tutti girasoli! 🌻♥
•
•
[🇬🇧] Sunflowers, sunflowers everywhere! 😍🌻 Enjoy your summer my IG family! ♥
•
•
@visitarelemarche.it @marchetourism •
•
#marche #marchetourism #marche_cartoline_ #italie #italiainfoto #italia_inunoscatto #italia #italia_shotz #girasoli #sunflower #sunnysideoflife #summerdestination #summer2019 #summervibes #marche_photogroup #visitmarche #igersmarche #destinazionemarche #marcheregion #volgomarche #yallersmarche
  • [🇮🇹] Cattolica, Italy.
Metti una calda sera d'estate. Metti che hai voglia di un aperitivo in un posticino chic. E metti che vorresti cenare a lume di candela all'aperto. @travelwiththebloggers quella sera a Cattolica ha esaudito i miei desideri con il @bandanas_beachbar 🍹🥂🍽 Se volete saperne di più su questo locale e su cosa ho fatto in riviera romagnola è online sul blog il nuovo articolo sui miei tre giorni a Riccione! 😎⛱🆕 Fatemi sapere cosa ne pensate! Siete mai stati sulla riviera romagnola? •
•
[🇬🇧] Dinner time in Cattolica, Italy, at @bandanas_beachbar 🍹🥂🍽 How are you spending this weekend?
•
•
In collaborazione con @travelwiththebloggers •
•
#bandanasbeachbar #riccione2019 #rivieraromagnola #riccione #cattolica #cattolicabeach #riccionebeach #travelwiththebloggers #travelinfluencer #travelbook #travelbucketlist #travellifestyle #travelblogging #travelbloggeres #travelblog #traveladdicts #passionpassport #travellingram #sheisnotlost #restaurant #restaurants #ristorante
  • [🇮🇹] Home, Italy. [prodotto offerto da @pupamilanoitaly]
Fino a qualche anno fa riuscivo a passare ore al sole e lo facevo senza preoccuparmi degli effetti che questo avrebbe avuto sulla mia pelle. Avete presente le lucertole? Bene, io ero come una lucertola al sole 😂 Ora, invece, non riesco a stare troppo tempo al sole. E mi piace prendermi cura della mia pelle. Da qualche tempo non posso fare a meno di due prodotti: Lumi Elixir e Rich Elixir di @pupamilanoitaly. Di cosa si tratta? Il primo è un siero illuminante che dona luminosità al viso e può essere usato anche prima del fondotinta, il secondo è un olio con proprietà protettive e rigeneranti (ps: all'interno ci sono scaglie di oro vero che donano radiosità al viso) 😍 Voi siete più lucertoline e riuscite a stare ore al sole o passate le vostre giornate al mare sotto l'ombrellone? •
•
[🇬🇧] Can't get enough of my Lumi Elixir and Rich Elixir by @pupamilanoitaly ♥ •
•
In collaborazione con @octoly
•
•
#octolyfamily #octoly #pupamilano #pupa #pupamakeup #bloggers #makeup #makeuptime #makeupaddict #makeuplover #selflove #loveyourself #bloggeritalia #bloggersofinstagram #bloggerlife #bloggerstyle #collaboration #ad #adv #richelixir #lumielixir
  • [🇮🇹] Budapest, Hungary.
Oggi torno, almeno con la mente, ad uno dei miei posti del cuore. Chi mi segue da un pò sa quanto io ami la città di Budapest e tutto quello che offre. La trovo una città a misura d'uomo e potrei viverci, se non fosse che fa troppo freddo in inverno ed io son diventata troppo freddolosa. Sapete che da bimba ero capace di uscire scalza sulla neve?! 😂🙈 A pensarci ora ho i brividi! Se sono tornata con la mente a Budapest è perchè è appena uscito sul blog un nuovissimo articolo. Stavolta parliamo di una cosa che piace a tutti. Mangiare. Sì, stavolta parliamo di cibo. E di tutti quei posticini super che trovate in città 😉 Vi lascio il link nella bio, fatemi sapere cosa ne pensate! ♥ E se ancora non l'avete fatto andate sulle stories di @insolitotramtravel e votate la mia foto! 📸
•
•
[🇬🇧] Back (with my mind) in one of my favourite places on earth: Budapest! On the blog today you find a new article about where to eat in Budapest 🥘🍽 Take a look! (Link in bio) •
•
@budapest_official @budapestravel •
•
#budapestlife #budapest_hungary #budapest #budapestagram #budapest_official #budapestfood #budapestnight #budapestgram #hungary #hungarygram #hungary_gram #visithungary #visitbudapest #travelblogger #travelblog #bloggeritalia #travelbloggeritaliane
  • [🇮🇹] Cascata delle Marmore, Italia. 
Siete mai stati alla Cascata delle Marmore? Io c'ero stata diverse volte e qualche giorno fa ho deciso di tornarci di nuovo 🌈 Il fragore dell'acqua, così violento, devo dire che a me rilassa e visitare questo luogo è davvero piacevole e allo stesso tempo divertente! Ci si inzuppa letteralmente, soprattutto quando ci si affaccia al "balcone degli innamorati" (se vi siete persi i video li trovate nelle storie in evidenza) 😜 Direi che con questo caldo un giro alla Cascata delle Marmore ci sta tutto! Domani mare e il pomeriggio vi porto nel bosco a raccogliere qualcosa di speciale...Curiosi vero? 😜 Voi come passerete questo fine settimana? ♥
•
•
[🇬🇧] This amazing waterfall, Marmore Waterfall, is one of the prettiest places in Italy! Have you ever been there? 🌈♥
•
•
@cascata.delle.marmore.official @visitumbria @visitumbria •
•
#umbria_super_pics #umbriatourism #umbriagram #umbria #igersumbria #umbrialovers #igumbria #visitumbria #loves_umbria #cascatadellemarmore #yallersumbria #vivoumbria #travelbook #mytinyatlas #mytraveldiary #travelbloggeres #travelblog #travelinfluencer #welcometoumbria #femmetravel #sheisnotlost #shetravels #explorerbabes #pinktrotters #girlstoptravel
  • [🇮🇹] San Marino 🇸🇲
Ci sono luoghi che nella mente rievocano ricordi. Ricordi di quando si è piccini e si visita un posto tanto bello per la prima volta. Ricordi di panorami e strapiombi mozzafiato. Ricordi che vorresti rivivere. Dopo tanti anni sono tornata a San Marino e l'ho ritrovata esattamente come la ricordavo ♥ Ho avuto la stessa paura di guardar giù dalle torri, la stessa sensazione di vertigini ma che meraviglia essere di nuovo lì, al tramonto, e sentirsi quasi come la principessa del castello. Non c'era nessuno in quel momento. Era un momento perfetto. C'era la luce perfetta. Era tutto perfetto. Ed io non potevo che esser felice di essere lì. Quale posto ha fatto a voi lo stesso effetto? 🏰🌅
•
•
[🇬🇧] Beautiful San Marino! 🇸🇲♥ I really love walking through its tiny roads, visiting its towers and seeing an amazing sunset and panorama from above. Have you ever been there? 🛫
•
•
@visitsanmarino @travelwiththebloggers @volgo_sanmarino •
•
#sanmarino #visitsanmarino #sanmarinorepublic #repubblicadisanmarino #passportstamps #travelbugs #pinktrotters #blogandbeyond #suitcasetravels #lifeofadventures #officeoftheday #wanderlove #youmustsee #postcardplaces #culturetrip #inspiremyinstagram #iamatraveler #thediscoverer #lifewelltravelled #dametraveler #seetheworld #traveldeeper #travelawesome #sheisnotlost #globelletravels #visualcrush #worldofwanderlust
  • [🇮🇹] Riccione, Italy. "A-A-Abbronzatissima,
Sotto i raggi del sole,
Come è bello sognare,
Abbracciato con te" 🎶 Il sole, il mare, la sabbia che scotta sotto i piedi, la salsedine, il cielo limpido e...le casette colorate! 😍 Quando la mia amica Roberta di @differentdetails mi ha invitata a Riccione per partecipare alla seconda edizione di @travelwiththebloggers non vedevo l'ora di vedere le sue amate casette coi miei occhi! 🏘 @bagnigianni64 a Riccione è il top se si cerca uno stabilimento instagrammabile oltre che comodissimo! 🏖 Non trovate anche voi che queste casette siano super? Grazie Gianni per la bella giornata di mare! ⛵☀🌊
•
•
[🇬🇧] Colorful houses in Riccione! Love these little colorful houses on the beach at @bagnigianni64 🏘⛵🌊 •
•
#ad #travelwiththebloggers #riccione #riccionebeach #riccione2019 #igersriccione #sottoilsolediriccione #spiaggia #beach #beachgirl #beachlife🌴 #beachlife #beachside #beachday #beachlovers #beachstyle #travelbook #travelguide #travelbloggeres #travelblog #prettylittleinspo #colorful #colorfull #colorfulhouses #collaboration #mytinyatlas #traveladvisor #travelfemme
  • [🇮🇹] Riccione, Italy. 
Ragazzi, oggi vi sorprendo con la mia prima...foto di coppia! 😍 Ebbene sì, è la prima volta che vi mostro una foto in cui sono con il mio compagno ♥ E non potevo scegliere posto migliore per questo scatto della Spa dell'hotel @lunariccione ♨ Se dovessi elencarvi ciò che ha reso bello il mio soggiorno qui ci metterei davvero troppo, ma riassumendo: la suite spaziosa con vasca idromassaggio in terrazza, la spa, la piscina semicoperta (d'inverno potete fare il bagno con l'acqua riscaldata), la colazione (i cornetti sofficissimi erano la mia cosa preferita al mattino 🥐☕), la cena gourmet a bordo piscina ma soprattutto la posizione centralissima! Ci credete che è un'oasi di pace a due passi da Viale Ceccarini? Ve ne parlo presto sul blog! Scorrete per vedere le altre foto!
•
•
Voglio ringraziare @travelwiththebloggers per avermi dato la possibilità di vivere questa bella esperienza sulla Riviera Romagnola ♥
•
•
#adv #travelwiththebloggers #lunariccione #travelustcouples #travelcouples #travelcouplelife #coupletravel #coupletravelgoals #travelcouple #summerdestination #prettylittletrips #prettylittleinspo #inspiredtravelcouples #travelblog #travelblogging #hotelsandresorts #hoteldeals #hotelreview #hotellife #hoteldesign #travelbook #emiliaromagna #rivieraromagnola #inemiliaromagna

Come è nato Wanderlustviola

Wanderlustviola
Reading Time: 7 minutes

 

Cari wanderlusters, oggi voglio raccontarvi come è nato Wanderlustviola.

In questi giorni mi sono resa conto che molti di voi non conoscono molto di me, anzi, la maggior parte di voi non sa quasi nulla di chi sono, cosa faccio nella vita e delle mie passioni e per questo motivo ho pensato di raccontarvi qualcosa di me, della mia storia e di dedicare più tempo alle mie pagine social. Sapete pochissimo di me perché proprio io non ho mai voluto mostrare troppo della mia quotidianità e del mio vissuto.

Parlare di sé stessi non è mai semplice, infatti non so più nemmeno quanti minuti siano passati da quando ho iniziato a ticchettare sulla tastiera per ritrovarmi, ogni volta, a cancellare quanto scritto. I pensieri nella mia mente si accavallano e sembrano quasi spingersi uno con l’altro. Da dove comincio? Ogni cosa mi sembra così difficile da tirare fuori e scrivere. Eppure, devo parlarvi di me stessa, della persona che meglio conosco, è davvero così difficile? La mia storia può essere considerata quasi banale a tratti: scuola – amici – amore – lavoro. 

Wanderlustviola

Per molto tempo non sono stata una studentessa modello ma crescendo mi sono resa conto che dovevo studiare e l’ho fatto. Seriamente. Per diversi anni ho addirittura ricevuto l’attestato che veniva consegnato agli studenti più meritevoli, incredibile vero? Alle superiori ho capito che l’arte sarebbe stata la mia strada (poi lo è stata solo per un periodo) e l’ho amata tanto da dedicargli i miei studi universitari. Il viaggio e i social per me erano ancora una cosa “lontana”. Mi piaceva viaggiare, quando potevo mi regalavo qualche vacanza durante l’anno ma finiva lì. Avevo la mia routine e quella mi bastava. Ero felice davvero. 

Avevo incontrato di nuovo (dopo oltre 10 anni da quando lo avevo visto l’ultima volta – gestiva un locale nel mio paese che poi aveva chiuso) un ragazzo che mi piaceva da morire quando di anni ne avevo 15 e subito era stato, il nostro, un colpo di fulmine. Avete presente quando ti dici: “Ma sì, vediamo un pò come va” perché in realtà non credi quasi più nell’amore?. Da quel giorno non ci siamo più separati e a me tutto sembra ancora un sogno. Pensate che quel giorno ero uscita solo per fare delle fotocopie e che non volevo nemmeno uscire di casa.

Questo mi ha fatto pensare al film “Sliding Doors”. A volte è assurdo come una piccolissima decisione possa cambiarci la vita. 

Cosa mi ha spinta a “cambiare”?

Ogni cosa nella mia vita procedeva alla perfezione, fin quando quella perfezione è stata spazzata via. Chi più, chi meno nella vita abbiamo vissuto il lutto, la perdita di una persona cara, quindi molti capiranno di cosa sto parlando. La perdita di mio nonno è stata così difficile da affrontare per me. Se c’è una cosa che ricordo di lui erano i suoi occhioni azzurri di una dolcezza infinita. Pur non potendo parlare con la bocca lui parlava con gli occhi e sapeva farsi capire. Per me era l’uomo invincibile.

Da molti anni stava poco bene, aveva combattuto tante battaglie e ne era uscito sempre vincitore e ai miei occhi sembrava immortale, o almeno io lo immaginavo così. Era il mio invincibile Nonno Nino. Mentre vi racconto di lui le lacrime solcano le mie guance perché è una ferita che si è aperta nel mio cuore ma che non accenna a richiudersi. Mio nonno era paralizzato, non poteva camminare, non poteva godersi la pensione, andarsene al circolo a giocare a carte con i suoi amici o, più semplicemente, non era libero di godere del tempo che la vita gli aveva concesso.

Lui amava da morire il calcio e viaggiava attraverso la tv, sorrideva alla vista di luoghi fantastici magari mentre guardava il Kilimangiaro (che spesso guardavamo insieme io, lui e mia nonna) e quando tornavo da un viaggio era felice di vedere le foto che avevo scattato e di sentirmi raccontare delle cose che avevo fatto e visto. Gli brillavano gli occhi. Lui non era affatto padrone del suo tempo, quel tempo che è sempre stato crudele con lui. 

La sua morte, arrivata come un fulmine a ciel sereno, mi dato uno scossone da cui non mi sono più ripresa. L’ultima cosa che ho pensato nel salutarlo è stata:

SARÒ PADRONA DEL MIO TEMPO. 

Wanderlustviola

Quando si vive di routine non è mai semplice diventare padroni del proprio tempo. Si segue uno schema. Si svolgono tutti i giorni le stesse azioni che quasi annientano. Molti di voi si saranno sentiti così, lo so, senza il coraggio di cambiare la propria situazione.

I soldi sembrano non bastare mai, quindi ti chiedi: “E se lascio il mio lavoro, poi, cosa faccio?” È come un buco nero. È qualcosa di paralizzante. È qualcosa che somiglia tanto alla fine di un amore.

La fine di un “ciclo di vita” assomiglia al momento in cui ti rendi conto di non amare più qualcuno ma non sai come affrontare la situazione. Hai paura. Hai l’ansia. A volte hai anche gli attacchi di panico. Così ho trascorso quasi un anno nel convincermi che stavo facendo la cosa giusta. Lavoravo e mettevo da parte i soldi, rinunciando magari a tante cose che molte persone ritengono quasi indispensabili: serate fuori, cinema, pub, vestiti. Niente di questo mi è mai interessato fino in fondo e mentre perseguivo il mio obiettivo certe cose erano sempre più lontane dalle prime posizioni sulla lista delle cose da fare/avere.

Io non volevo la bella macchina se poi l’avrei usata quasi esclusivamente per andare a lavoro, non desideravo vestiti, borse e scarpe in quantità se poi 9 ore della mia giornata le avrei passate al lavoro con la mia divisa. Io volevo il mio tempo. Volevo il tempo da dedicare al mio amore, alla mia famiglia, ai miei animali (che son tanti e che amo alla follia), al mio giardino (perché dovete sapere che se c’è una cosa che amo è dedicare il mio tempo al giardinaggio e starmene sporca di terra nella natura).

Volevo tempo per decidere quando uscire a fare una passeggiata, quando uscire e andarmene in gelateria perché avevo voglia di un gelato, volevo essere padrona del mio tempo per decidere di fare una gita fuori porta non programmata o, ad esempio, di alzarmi una mattina e decidere di andare al mare. 

Wanderlustviola

Addio al posto fisso:

Così a Novembre del 2017 ho deciso che avrei lasciato il mio lavoro di receptionist in hotel per avere tempo per me. Non è stata una scelta semplice. Affatto. Immaginate me che vado da mia madre e le dico: “Mamma, io lascio il lavoro perché voglio partire”. Ecco. Allo stesso modo immaginate la faccia di mia madre nel sentirmelo dire. Per lei è stato scioccante. Sono sempre stata molto diligente e una scelta simile da parte mia nessuno se la sarebbe mai aspettata, anche se la prima cosa che disse mio padre fu: “Fai quello che senti”. 

Ricordo ancora adesso quando mi recai in agenzia una settimana prima di quella che sarebbe stata la data della partenza, ricordo come mi inviarono lo zaino della misura sbagliata pochi giorni prima di partire e ricordo l’ansia che questa cosa mi aveva provocato. Come ci andavo zaino in spalla in Asia senza zaino? (zaino che poi arrivò della misura corretta). Comunque, il 6 dicembre 2017 partii da Roma con un biglietto per Bangkok e in Thailandia ci sono rimasta un mese. È stata un’esperienza fantastica! Non credo che vivrò un’esperienza simile di nuovo nella mia vita, di viaggi ne farò certo ma quello che si prova la prima volta con un viaggio zaino in spalla forse non si riprova più. Sono davvero curiosa di scoprire come sarà il secondo viaggio zaino in spalla, di nuovo in Asia, ma questo me lo sono ripromessa per il 2020.

Come è nato Wanderlustviola: 

È al ritorno del mio viaggio che è nata Wanderlustviola. Avevo già una pagina Facebook e Instagram che aggiornavo, però, soltanto per parenti, amici e qualche follower (mi piaceva esclusivamente passarci il tempo per condividere qualche mia foto personale e di viaggio). Da gennaio 2018, insieme al mio compagno, gestisco il sito e la produzione di immagini per i miei canali e mi dedico alla realizzazione di articoli di viaggio e di collaborazione con brand (in particolare brand legati al mondo della moda…A quale donna non piace la moda?!). Il sito non è ancora “full” perché quest’anno è stato caratterizzato da pochi viaggi, ma per il 2019 ho tanti progetti in mente, tra cui lo scrivere dei tanti posti che ho visto ma che non ho ancora raccontato sul blog. 

Nel 2018 ho avuto tempo per me, ho avuto tempo di concentrarmi su un nuovo lavoro (per chi mi segue su Instagram sa che ultimamente ho svelato di cosa mi occupo: vini e distillati di pregio), ho avuto tempo di dedicarmi alla scoperta di diverse località in Italia che ancora non conoscevo e che mi hanno davvero sorpresa. È stato l’anno dell’inizio della convivenza. È stato un anno fantastico, di Rinascita sotto tanti punti di vista. Devo ringraziare mio nonno, quindi, se ho scelto di prendere in mano la mia vita e di cambiare ciò che non mi rendeva più felice. Devo ringraziarlo per avermi fatto capire quanto sia importante godere del tempo che la vita ci offre, perché la vita è una sola. 

Questo 2019 deve essere un anno altrettanto nuovo, un anno di intenso lavoro, tanto che ho scelto come parola rappresentativa di quest’anno la PERSEVERANZA. È una parola che mi piace molto e mi spinge ogni giorno a lottare per la realizzazione dei miei sogni. A proposito di sogni: ogni viaggiatore che si rispetti ad inizio anno scrive una sorta di lista dei desideri di tutti i posti che sogna di vedere nell’anno in corso. Anche io, ovviamente, ne ho realizzata una. Ve la lascio qui sotto.

Travel Bucketlist del 2019: 

Questo 2019 sarà un anno di viaggi “vicini”. I paesi che vorrei visitare?

  • La Francia (Provenza e Costa Azzurra),
  • il Portogallo,
  • l’Andalusia
  • il Marocco,
  • la Turchia,
  • le Isole Canarie,
  • la East Coast degli Usa,
  • la Slovenia e qualche città europea, magari Vienna.

Vedremo a fine 2019 quali saranno le tappe da cancellare dalla lista delle cose da vedere e quali mantenere, comunque, per il 2020 😉 

Quali sono i paesi che vorresti visitare in questo nuovo anno? Lasciami un commento e potremo controllare insieme a fine anno se abbiamo esaudito tutti i nostri desideri.

Ti abbraccio, 

Viola. 

Comments

  1. Cara Viola, ho letto la tua storia e mi ci sono ritrovata per tanti motivi! Hai preso una decisione coraggiosa, ti stimo molto per questo! Spero che il futuro ti riservi sorprese bellissime e, ovviamente, mille viaggi in ogni angolo del mondo!
    @camomilla1985

    1. Ciao Chiara,

      ti ringrazio infinitamente per le belle parole e ovviamente auguro a te tanti viaggi, tante belle cose e tante avventure!

      Un abbraccio,
      Viola.

  2. Hai fatto benissimo a raccontarti, per me è il modo migliore per ispirare qualcuno. Il coraggio che hai avuto nel rivoluzionare la tua vita credo sia i miglior regalo che potessi farti! Ti abbraccio amica, e ti auguro di visitare il Portogallo, sono certa lo amerai!

    1. Grazie amica! Grazie per ciò che hai scritto. E per l’augurio. È stato, in effetti, il miglior regalo che potessi fare a me stessa! Ti abbraccio forte.

  3. Viola, solo oggi leggo bene la tua storia è un po’ me ne vergogno!
    Più ti leggo e più vedo punto in comune! Ormai ti considero come un’amica a distanza.
    Quella di prendere la tua vita in mano è la decisione più giusta che hai fatto, a mio parere! Brava!!
    Una domanda: ma in Thailandia ci sei andata da sola?

    1. Ciao Gloria, anche per me lo sai vale lo stesso pensiero nei tuoi confronti. In Thailandia ci sono andata con il mio ragazzo, lui lavorava già da casa e per lui era più facile. Era mia la decisione difficile da prendere ma, ora che l’ho presa, mi sento realizzata e felice. Ti abbraccio!

Lascia un commento

EnglishItalian